LE LINGUE PROTAGONISTE DEL TERZO MILLENNIO: CINESE, RUSSO E ARABO

Vivere nel mondo contemporaneo significa essere immersi quotidianamente in una dimensione globale. Lo sappiamo bene: basta accendere la TV o collegarci ad internet per trovarci subito immersi nella cronaca mondiale; tanti oggetti di uso quotidiano provengono o sono prodotti in paesi che eravamo abituati fino a non molto tempo fa a considerare lontani da noi; in ambito lavorativo è quasi superfluo ricordare quanto sia ormai all’ordine del giorno interagire con colleghi di tante aree geografiche diverse. Parlare più lingue, oltre che un’inestimabile ricchezza personale, è quindi una risorsa imprescindibile in numerosi contesti: non solo padroneggiare gli idiomi permette una migliore comprensione del mondo ed un accesso più diretto alle informazioni, ma è una competenza chiave per inseguire la via del successo – qualunque sia l’accezione che vogliamo riconoscere a questo termine!

Frequentare corsi di lingue può quindi rivelarsi una mossa vincente sotto tanti punti di vista.  

CORSI DI LINGUA TRA PASSIONE E PROFESSIONE

Se stai pensando di aggiungere una o più nuove lingue al tuo “repertorio”, potresti iniziare col domandarti come unire l’utile al dilettevole: molti di noi hanno un’innata passione e curiosità per le lingue e sentiamo accendersi una scintilla quando possiamo confrontarci con nuovi suoni, alfabeti, intonazioni… Spesso però questa “spinta” ad avvicinarsi a nuovi idiomi è frenata, o almeno ostacolata, dal non mettere bene a fuoco con quale o quali lingue familiarizzare. Il processo di apprendimento naturalmente richiede impegno, costanza, motivazione: cosa può sostenerci in questo?

Un aspetto senz’altro utile da tenere in considerazione è chiederci quali siano le lingue più apprezzate dai datori di lavoro e da inserire nel nostro CV. Addirittura lavorare in alcuni settori senza parlarle è diventato impossibile. Vi facciamo un piccolo spoiler: in Italia e nel mondo sono sempre più richieste, oltre al francese, al tedesco e allo spagnolo, soprattutto le lingue orientali: il cinese, russo e l’arabo

3 CARATTERISTICHE COMUNI ALLE LINGUE PIU’ RICHIESTE – CINESE, RUSSO E ARABO

Perché queste lingue sono così richieste? Cos’hanno in comune tra loro?

  1. NUMEROSITA’ DI PARLANTI: si tratta di lingue comprese, scritte, parlate da tanti popoli – da milioni, a volte miliardi di persone – non solo nel loro paese di provenienza ma in vaste aree geografiche. Studiare le lingue significa innanzitutto espandere la propria possibilità di comunicare efficacemente con le persone, in tutti i contesti in cui agiamo – dal turismo, allo studio, al lavoro, ai nostri hobbies e passioni.
  1. POTENZE ECONOMICHE: Chi storicamente, chi al giorno d’oggi, chi in entrambi gli scenari, i Paesi in cui si parlano queste lingue occupano posti di primo piano nel mondo dell’economia. Conoscerle significa anche avere più opportunità nel mondo del lavoro, in tanti settori.
  1. CULTURA: Ogni lingua è portatrice di un immenso patrimonio: basti pensare a tutta la lingua che troviamo nell’arte, musica, letteratura, gastronomia, costumi, usanze e tradizioni, celebrazioni e ricorrenze… Oltre che all’eredità più prettamente scientifica e umanistica di ogni cultura… Avvicinarsi a questo mondo di storia ed esperienze umane senza la mediazione delle traduzioni è un’autentica avventura!

Dopo aver esplorato le caratteristiche comuni, vi invitiamo ora ad approfondire la conoscenza con ciascuna di queste lingue affascinanti. Qualcosa senz’altro saprete già… Ma speriamo troverete stimolanti e interessati i “facts” che vi raccontiamo qui di seguito!

Potrete cliccare su ogni sezione della lingua di cui desiderate saperne di più per visualizzare tutto il testo.

CINESE MANDARINO tra tradizione, economia, arte ed allenamento mentale

LEGGI DI PIU’

Clicca qui: *

Il mercato cinese sta acquisendo sempre più influenza nel mondo del lavoro e una conoscenza della sua lingua principale può darti un vantaggio importante: il cinese mandarino è parlato da più di un miliardo di persone ed è la seconda lingua più popolare tra gli utenti di internet. La logica alla base di questa tendenza è principalmente legata all’enorme cambiamento economico che la Cina ha attraversato negli ultimi trent’anni; se questa tendenza dovesse continuare, gli analisti prevedono che diventerà l’economia leader entro il 2050. 

A differenza dell’italiano, il cinese non si scrive seguendo una trascrizione fonetica, ma con caratteri che corrispondono a una sillaba e a una unità di significato, un po’ come i nostri numeri. E’ inoltre una lingua tonale: il significato di sillabe e parole, cioè, dipende dalla variazione di tono con cui si pronuncia. Per un parlante italiano rappresenta sicuramente una sfida, ma la ricompensa è delle migliori! 

Questa scrittura contribuisce, inoltre, a sviluppare il proprio lato artistico, tanto è vero che in Cina la calligrafia è la forma artistica più rinomata. 

Come ogni altra lingua, inoltre, anche il cinese apre la nostra mente alla comprensione delle cultura del suo paese. E in questo caso, parliamo di un paese con una storia ed una tradizione millenarie, piene di fascino e tutte da scoprire! 

Ma non solo: imparare i caratteri cinesi, l’ordine dei tratti, i toni del cinese orale, la prosodia, i modi di dire… , oltre a essere divertente, aiuta anche enormemente a sviluppare le nostre performance mentali ed una solida disciplina interiore

RUSSO: dimensione storico-culturale e prospettive contemporanee

LEGGI DI PIU’

Clicca qui:

Grazie al potere storico dell’Unione Sovietica, il russo è una lingua ufficiale delle Nazioni Unite ed è citato come la più influente fra le lingue slave: per questo motivo, è anche ampiamente utilizzata in molti stati post-sovietici accanto alle proprie lingue madri.

La Russia stessa è lo stato più grande al mondo e al suo interno, al contrario di quello che si potrebbe pensare, convivono una molteplicità di etnie differenti. Proprio questo mix rende particolarmente interessante lo studio non solo della lingua, ma anche della cultura russa. 

Famoso per la sua letteratura, da Dostoevskij a Tolstoj, ma anche per la musica, danza classica ed il teatro, il popolo russo è conosciuto anche per numerosi simboli di folklore: dall’immancabile vodka al colbacco per i rigidi inverni, dal Cremlino alle leggende sugli Zar. 

Oltre a questa ricchezza storico-culturale, parlare il russo è molto apprezzato anche in ambito professionale, sia all’estero che nelle aziende italiane – pensiamo al settore del Made in Italy o a quello vinicolo, molto vitali grazie alle esportazioni, ed anche all’ambito del turismo, dove la presenza dell’utenza russa è aumentata esponenzialmente nell’ultimo decennio.

ARABO: lingua di collegamento tra culture diverse

LEGGI DI PIU’

Clicca qui:

La lingua araba è parlata da circa 300 milioni di persone in tutto il mondo ed è la lingua ufficiale di 28 paesi. 

Imparare l’arabo può essere un grande vantaggio per gli imprenditori che guardano con interesse al Medio Oriente e al suo business ormai non più legato esclusivamente ai “petrodollari”, ma è utile anche nei settori del giornalismo, dell’interpretariato e dell’educazione. Oltre al settore finanziario, ci sono tanti altri ambiti in cui operare in lingua: pensiamo ad esempio ai progetti di accoglienza o alla mediazione culturale.

È anche una lingua “ponte” per una serie di lingue correlate, come il turco e il persiano. 

Conoscere l’arabo e la cultura araba rappresenta anche un grosso aiuto per comprendere ciò di cui, in questi tempi, si ha paura: la paura è figlia dell’ignoranza e dalla mancata comprensione. Sappiamo bene che in molti dei paesi che hanno come prima lingua l’arabo la situazione politica – e non solo quella – non è semplice. E’ però estremamente riduttivo fermarsi a questa prima impressione. 

Anche l’arabo ha un alfabeto tutto suo e per di più… si scrive da destra a sinistra! E’ una sfida di grande fascino poter padroneggiare una delle scritture più belle al mondo. L’arabo educa alla pazienza, all’estetica, alla cura dei dettagli e all’armonia dell’insieme. Poter leggere in lingua originaria grandi capolavori letterari, comprendere le iscrizioni sui monumenti …e poter cantare in arabo… è un sogno che può diventare realtà!

…Ti abbiamo convinto a studiare queste lingue con noi? Non pensarci oltre! Abbiamo già per te un esperto insegnante madrelingua pronto ad aiutarti nel muovere i primi passi.  

Non te ne pentirai: oltre ad un investimento per il futuro, ti aspetta un’esperienza indimenticabile! 

BLACK FRIDAY: il “venerdì nero” americano degli sconti che spopola anche in Italia

Quando si pensa alle festività americane ci vengono subito in mente i nomi più disparati come Independence Day, Thanksgiving Day e più recentemente il famosissimo BLACK FRIDAY… ma cos’è realmente?

Che cos’è il BLACK FRIDAY?

Non tutti sanno che il “venerdì nero” o “black friday” è il nome informale utilizzato per indicare il venerdì successivo al giorno del ringraziamento negli Stati Uniti d’America, il Thanksgiving appunto, che si celebra il quarto giovedì di novembre, per cui nel nostro caso quest’anno il Black Friday sarà il 27 Novembre…SAVE THE DATE!!!

Il giorno dopo la festa del ringraziamento è considerato l’inizio della stagione dello shopping natalizio negli USA e le grandi catene commerciali sono solite offrire eccezionali promozioni al fine di incrementare le proprie vendite: sono diventate iconiche le immagini delle folle che si lanciano in acquisti sfrenati in occasione del Black Friday… Una buona parte dei clienti addirittura trascorre la notte fuori dal negozio in attesa dell’apertura delle porte il giorno successivo per accaparrarsi le occasioni migliori… quando si dice “LOTTARE FINO ALL’ULTIMO PER CIO’ CHE PIU’ SI VUOLE”

Black Friday anche in Italia

Le scene di veri e propri assalti ai negozi sono diventate virali al punto da decretare la notorietà del Black Friday anche in Europa! Il Black Friday è stato importato dagli Stati Uniti e negli ultimi anni anche l’Italia non ne può fare a meno. Ormai il “Venerdì Nero” è un appuntamento annuale che tutti aspettiamo per approfittare dell’occasione per comprare ciò su cui avevamo messo gli occhi da tempo. Quante volte ti sei detto di volere qualcosa, un capo di vestiario, un nuovo telefono o un buon corso di lingua e poi hai rinunciato perché magari aveva un costo al di fuori del tuo budget e hai preferito aspettare gli sconti?

Black Friday 2020

Sicuramente quest’anno, vista la situazione di emergenza attuale con le restrizioni degli ultimi decreti ministeriali e gli ingressi contingentati, si preferirà di gran lunga la modalità online… Ma lo spirito resta lo stesso!
In questo momento storico così particolare non sarà possibile dedicarsi al classico shopping, con l’accalcamento nei negozi per aggiudicarsi l’ultimo pezzo, ma lo shopping online potrebbe diventare il nostro passatempo preferito ora che molti hanno dovuto rinunciare al proprio sport o hobby. Attenzione però a non farsi prendere troppo la mano: fare le scelte giuste e soprattutto puntare a ciò che può farci crescere personalmente e professionalmente come un corso di lingua sarà la chiave migliore per i propri investimenti!

Impara bene una lingua con gli SCONTI Black Friday!

CAIL con il suo cuore un po’ americano non poteva non aderire a questa immancabile usanza del Black Friday scontando tanti corsi di inglese, francese, tedesco, spagnolo e italiano, in modalità online o in presenza e precisamente…

  • il 10% per tutti i corsi di lingua in sede a Bologna e a domicilio
  • il 10% per i corsi di lingua individuali online
  • il 15% per tutti i corsi di lingua di gruppo online 
  • addirittura il 50% per tutti i corsi di gruppo di “Italiano per stranieri” online!!!

CAIL offers a special Black Friday 50% discount for the ITALIAN COURSES online, for small groups or one-to-one. We use a platform where the didactic materials are uploaded and there is a section where the videoconference with the teacher is launched. Would you like to learn ITALIAN? There has never been a better time and school! We have what you are looking for! Our Italian native teachers are expert, dynamic and dedicated and lead interactive and involving lessons to allow you reach your language learning goals.

Non puoi farti sfuggire questa occasione! Potrai partecipare alla lezione da te scelta sia nella nostra sede di BolognaClub Internacional de Idiomas in via Gaudenzi 6F, al tuo domicilio oppure en línea connettendoti comodamente con il tuo pc da casa con i nostri fantastici maestros nativos!

Tanti vantaggi a piccoli prezzi!

Magari ti starai chiedendo perché scegliere proprio la nostra Scuola di Lingue… tra i tanti vantaggi, CAIL offre:

  • MAESTROS DE ENSEÑANZA
  • PREZZO SUPER ACCESSIBILE 
  • MATERIALE DIDATTICO DISPONIBILE ONLINE
  • PER TUTTI I LIVELLI ED ETA’
  • LEZIONI INDIVIDUALI O IN GRUPPO (in super sconto per l’occasione)
  • FLESSIBILITA’ E PROFESSIONALITA’
  • TANTO DIVERTIMENTO!

Io non mi farei sfuggire quest’occasione fossi in te…anzi affrettati poiché le promozioni sono a tempo limitato – la prenotazione deve avvenire entro il 27 novembre! 

Contattaci, inizia un corso con noi… e non vorrai più farne a meno! 

English Weeks a Fiesole

INSEGNARE L’INGLESE IN UNA LOCATION MERAVIGLIOSA…

English Weeks a Fiesole

Fiesole in Toscana

Il Summer camp English Weeks di CAIL:

La nostra esperienza a Fiesole dal 2 al 6 luglio 2018!

Un contesto naturalistico esclusivo: il verde, le montagne e la cornice del panorama mozzafiato di Firenze hanno ulteriormente allietato i giorni del nostro camp ENGLISH WEEKS.
Siamo stati accolti con calore nella Scuola Media Mino da Fiesole situata in una posizione strategica nella località di Borgunto!

Ringraziamo il Preside e il personale dell’I.C. “E. Balducci”, i quali hanno apprezzato la nostra proposta e hanno permesso la realizzazione di un’esperienza linguistica unica per il loro studenti.

CAIL EMOZIONA ANCHE I FIORENTINI!

estate 2018

Bambini e ragazzi Fiesole estate 2018

La settimana di English summer camp è stata intensa e siamo riusciti a creare un’intesa con i gruppi con l’uso esclusivo della lingua inglese!

Giochi, role playing, musica e arte per poi coronare il tutto il venerdì con il nostro spettacolo in inglese, montato con le idee dei bambini e dei ragazzi. Per un po’ anche i genitori sono entrati nel vivo dell’energia positiva che abbiamo creato nel corso della settimana ed è stato davvero gratificante sentirli interagire con le battute e le interpretazioni dei ragazzi e poi ricevere i loro complimenti del lavoro svolto.

We did it again!

Un’esperienza da ripetere per tutti noi, ragazzi e insegnanti.

Alla prossima, Fiesole!

Se vuoi organizzare un settimana di inglese durante l’estate o durante l’anno scolastico anche nella tua scuola: CONTATTACI e scrivici ad info@cail.it

CAIL Summer Camp Fiesole

es_ESEspañol
it_ITItaliano es_ESEspañol