MAGGIO CON CAIL: DA BOLOGNA AL MONDO, ASPETTIAMO L’ESTATE IMMERSI NELLE LINGUE!

CAILendar Maggio 2024

Carissimi amici di CAIL,

Con l’arrivo della bella stagione le iniziative CAIL si moltiplicano a profusione grazie alla possibilità di sfruttare più zone – anche all’aperto! – e soprattutto in vista dell’estate tra Camps, Vacanze Studio in Italia e Viaggi Studio all’Estero!


SUPER NEWS! Apertura Nuovo Centro CAIL Bologna Savena

A Bologna in via Sardegna 10C si apre un nuovo capitolo di CAIL, in continuità con la nostra storia, una gioia ed un orgoglio per tutto il Team! 

Il nuovo centro ci permetterà di offrire e realizzare tantissime novità, Corsi, Workshops ed Eventi Esclusivi e avrà un particolare focus sull’offerta dei Viaggi Studio e un fantastico Book Shop Corner con libri educativi e in lingua selezionati con cura per voi!

INAUGURAZIONE VENERDI 24 MAGGIO – Clicca qui per tutti i dettagli


Vediamo insieme gli eventi principali di questa primavera/estate 2024:

  • Energizing English Spring Weekend a Lizzano per Ragazzi: an amazing time together!
  • Incontri di Conversazione di Inglese, Spagnolo e Italiano
  • Parents & Kids: fantastica mattinata internazionale a Bologna!
  • Stanno arrivando i Summer Camps in Città!
  • Vacanze Studio in Italia al Mare ed in Montagna, ULTIMI POSTI
  • Viaggi Studio all’Estero
  • Teen Week per ragazzi a Bologna
  • English Storytime: per sognare in Inglese!
  • SOLO CON CAIL: eventi gratis per i tesserati
  • Corsi individuali tutto l’anno!

ENERGIZING ENGLISH SPRING WEEKEND a Lizzano in Belvedere

E’ stato un bellissimo weekend a Lizzano in Belvedere (segui questo link per avere un assaggio di questa esperienza mozzafiato)! I ragazzi si sono divertiti moltissimo ed è stata un’occasione in più per imparare l’inglese in un contesto meraviglioso, creando dei fantastici ricordi! Un gruppo affiatato e curioso, che si è incoraggiato a vicenda creando un ambiente stimolante in cui è stato un piacere insegnare!

Non vediamo l’ora di rivederci quest’estate insieme ad un gruppo ancora più grande!

Dal 13 al 21 Luglio lezioni interattive, escursioni, gite, piscina, musica, animazione serale and much more tutto in lingua inglese!

Dal 23 al 29 giugno inoltre saremo al Mare a Lido delle Nazioni!

Le iscrizioni sono ancora aperte! Unitevi per poter raccontare anche voi di quest’esperienza unica!


INCONTRI DI CONVERSAZIONE ESP – ITA – ENG

Proseguono gli appuntamenti settimanali delle CONVERSATION CLASSES qui all’International Language Club! Metti subito in pratica la lingua in un contesto divertente e stimolante! Noi ti aspettiamo… e tu sei pronto per metterti in gioco?

SPAGNOLO: martedì ore 20.00-21.00 – Fino a metà Giugno!

ITALIANO: mercoledì ore 20.00-21.00 – Fino a metà Giugno!

INGLESE: venerdì ore 18.00-19.00 – SPECIAL DEAL per il ciclo di incontri fino a Maggio!

Scrivici o chiamaci per i dettagli e partecipa alla prima data in programma!

PARENTS & KIDS: FANTASTICA MATTINATA INTERNAZIONALE A BOLOGNA!

Sabato 11 Maggio abbiamo passato insieme una bellissima mattinata, il secondo incontro del Parents & Kids! Un’opportunità per le famiglie già fluenti in inglese, con background internazionali ed esperienze di vita all’estero di socializzare (e perché no, creare una community) e mantenere attiva la lingua! Sotto il cielo di Bologna ci siamo goduti il verde dei Giardini Margherita, nel loro migliore periodo dell’anno!

Chiamaci o scrivici per essere aggiornato sui prossimi appuntamenti!

STANNO ARRIVANDO I SUMMER CAMPS IN CITTA’!

Gli English Summer Camps per bambini – svolti totalmente in lingua- sono l’opzione ideale per mantenere e sviluppare lo studio della lingua inglese anche d’estate. Con le loro mille sfaccettature e attività (che vanno dall’arte, al gioco, allo sport e molto altro), divertimento, crescita linguistica e personale sono assicurati. Leggi QUI tutti i dettagli su centri e settimane, approccio didattico, programma, giornata-tipo e approfondimenti e contattaci per le info complete e ricevere il modulo di iscrizione!

VACANZE STUDIO IN ITALIA AL MARE E IN MONTAGNA!

ULTIMI POSTI per le Vacanze Studio per ragazzi al MARE (a questo link, la nostra breve guida per Spiaggia Romea) e in MONTAGNA (segui il link per scoprire la bellezza di Lizzano in Belvedere)! L’immersione nella lingua inglese perfetta per i teenager che vogliono migliorare la lingua e vivere esperienze indimenticabili insieme a nuovi amici e ai fantastici insegnanti madrelingua CAIL!

Clicca qui per tutti gli approfondimenti e non esitare a contattarci per ulteriori info!

VIAGGI STUDIO ALL’ESTERO

Per vivere un’esperienza di immersione totale direttamente sul luogo e sperimentare non solo la lingua ma anche la bellezza della cultura di interesse consigliamo i Viaggi Studio all’Estero! Quest’anno si potrà partire per l’Inghilterra (clicca qui per approfondire) e la Spagna (clicca qui).

Divertimento, apprendimento, crescita e ricordi indimenticabili assicurati!

TEEN ENGLISH WEEK

Noi di CAIL vogliamo pensare a tutti ed è per questo che abbiamo anche una versione di Summer Camp in città per i ragazzi più grandi! Per i teenagers infatti si terrà dal 15 al 19 luglio una settimana intensiva di inglese dove esercitarsi con la lingua tutto il giorno attraverso lezioni coinvolgenti e divertenti e tante attività dedicate in giro per la città!

La Teen Week si terrà all’international Language Club di Via Gaudenzi 6F a Bologna. Restate sintonizzati per conoscere i dettagli!

ENGLISH STORYTIME: PER SOGNARE IN INGLESE!

Proseguono al sabato le letture animate in inglese per i più piccolini! Questi incontri rappresentano una fantastica occasione per avvicinare i bimbi alla lingua straniera per la prima volta! Fiabe, racconti incantati, giochi e l’entusiasmo dei nostri teachers si propongono di appassionare i partecipanti a questa affascinante e utilissima lingua!

Questo mese, sabato 11 maggio, abbiamo avuto il piacere di aggiungere un appuntamento anche a Trebbo di Reno, presso Centro di lettura “L’isola del tesoro” Trebbo di Reno!

Uno scatto dall’English Storytime presso il Centro di lettura “L’isola del tesoro” Trebbo di Reno

Continuiamo a goderci questo momento sognante insieme ad Ozzano! Dopo sabato 18, vi aspettiamo il 25 maggio per l’ultimo incontro della stagione! Contattateci per segnalare la vostra partecipazione!

SOLO CON CAIL: EVENTI GRATIS PER I TESSERATI!

Entrare nel Mondo di CAIL permette di accedere a tantissimi vantaggi e a Maggio proseguono le iniziative gratuite per chi è in possesso della Tessera Associativa CAIL!

Se sei già iscritto, cosa aspetti? Contattaci per prenotare! Per i nuovi lettori, la Tessera Associativa si può fare in qualunque momento ad un costo davvero conveniente!

Adulti: Ci trovate ogni terzo giovedì del mese al Malt& Hops Pub, con il nostro acclamato English Aperitif! Un momento rilassante e di apprendimento atteso da tutti! Dopo la fantastica serata di giovedì 16 maggio, il prossimo appuntamento è giovedì 20 giugno!

Ragazzi: TEEN HANGOUT SPECIAL EDITION!

Ultimo appuntamento prima della nuova stagione con i nostri amati Teen Hangouts! Ci vediamo VENERDI 24 MAGGIO all’ingresso del Parco Lunetta Gamberini, alle ore 16:00, vicino al chiosco dei gelati! Stay tuned, perché a conclusione della nostra uscita insieme seguirà una sorpresa…! E’ solo questione di ore prima di conoscere la nostra grandissima novità!

Bambini: Sono terminati per questa stagione i nostri appuntamenti con gli Art Labs! It’s been a journey! E’ stato bellissimo vedere il coinvolgimento dei più piccoli nel dar vita alle loro creazioni, lasciandosi guidare dalle nostre teachers! Restate con noi per altre emozionanti novità per questi prossimi mesi!

CORSI DI LINGUA

Ricordiamo infine che i Corsi individuali o di piccolo gruppo di amici/famigliari sono disponibili tutto l’anno! Puoi attivare un Corso quando preferisci, anche adesso! Chiamaci o scrivici per raccontarci le tue esigenze e i tuoi obiettivi e inizieremo a programmare il ciclo su misura per te!

Contattaci!

Per ogni domanda, richiesta, commento o curiosità, ci trovi:

  • al tel o whatsapp 375 5750585
  • via email info@cail.it
  • oppure puoi scriverci tramite il form qui sotto

Primo Maggio in Germania: Festa dei Lavoratori e Celebrazione di Primavera con la Notte di Valpurga

Benvenuti al nostro approfondimento dedicato all’inizio del mese di Maggio in Germania!

Abbiamo realizzato questo contenuto in tedesco per chi ha già una buona conoscenza e desidera esercitarsi nella lettura scoprendo nuove parole ed usanze legate al Primo Maggio.

Se ancora non conosci questa splendida lingua, trovi le traduzioni dei contenuti nei nostri post linkati nell’articolo!

Tuffati con noi alla scoperta della storia e delle celebrazioni del Giorno dei Lavoratori in Germania e delle affascinanti tradizioni folkloriche legate alla Festa di Primavera!

MAI: TAG DER ARBEIT UND WALPURGISNACHT IN DEUTSCHLAND

Betritt den Monat Mai mit neuen Geschichten und Kuriositäten!

Dieser Monat beginnt mit einem wichtigen Feiertag, der in verschiedenen Ländern der Welt gefeiert wird: Der Tag der Arbeit. Es ist wichtig, die Geschichte dieses Tag zu erinnern, um seine Bedeutung zu unterstreichen. Außerdem feiert man seit der Antike die Ankunft dieses florierenden Monats in der Walpurgisnacht, die Nacht zwischen 30. April und1. Mai.

Lesen Sie weiter, um mehr zu erfahren!

GESCHICHTE DES TAGES DER ARBEIT

Warum wird dieser Feiertag an diesem Tag gefeiert?

Am 1. Mai 1886 wurde ein Generalstreik in den USA ausgerufen, um der Arbeitstag auf 8 Stunden zu reduzieren. Der Protest dauerte drei Tage und gipfelte am 4. Mai im Massaker von Haymarket, in dem 11 Menschen ihr Leben verloren.

Auf dem Kongress von Paris 1889 wurde der 1. Mai offiziell zum Internationalen Tag der Arbeit erklärt, um die Opfer des Massakers von Haymarket zu erinnern.

DER 1. MAI IN DEUTSCHLAND

Am Ende des neunzehnten Jahrhunderts war der erste Mai noch keinen offiziellen Feiertag in Deutschland und die Teilnehmer an die Veranstaltungen an diesem Tag drohten, ihren Arbeitsplatz zu verlieren.

Auch heute ist die rote Nelke in Deutschland ein Symbol dieses Tages. Diese Tradition geht auf den 1. Mai 1890 zurück, als die Aktivisten, um dem Ruf der Sozialistischen Internationale zu folgen, beschlossen, sich in den Parks zu treffen und eine rote Nelke zu tragen, trotz des Verbots, unter dem Sozialistengesetz zu demonstrieren.

TAG DER ARBEIT WÄHREND NATIONALSOZIALISMUS

Die Nationalsozialisten wollten den 1. Mai 1933 zum “Nationalfeiertag der Arbeit” machen, weil sie die Unterstützung der deutschen Arbeiter brauchten, um ihre Macht zu festigen.

Die Gewerkschaften akzeptierten diesen Vorschlag aus Angst vor dem Verlust ihres Vermögens, aber 1933 wurden sie aufgelöst und in den nationalsozialistischen Organisationen eingegliedert.

Deshalb werden die Veranstaltungen für den Tag der Arbeit zu Feiern der nationalsozialistischen Werte.

DER 1. MAI IN DER 60ER UND 80ER JAHREN

In den 60er Jahren wird der Tag der Arbeit zu einer Gelegenheit, auch andere Themen wie Feminismus oder Ökologie zu beleuchten. Noch heute protestiert man am 1. Mai aus mehreren Gründen und es ist ein sehr tiefer empfundener Feiertag.

Seit den 80er Jahren sind die Veranstaltungen im Berliner Stadtteil Kreuzberg sehr berühmt.

Es kam nämlich am 1. Mai 1987 in Kreuzberg schwere Unruhen und die Berliner Polizei musste sich für mehrere Stunden vollständig zurückziehen. Seitdem führen Autonome und Antifa-Gruppen fast jedes Jahr eine oder mehrere sogenannte Revolutionäre 1.-Mai-Demonstrationen durch.

VERSIONE ITALIANA:

Post di Instagram FESTA DEI LAVORATORI IN GERMANIA Clicca Qui


WALPURGISNACHT

Ein typischer deutscher Feiertag ist die Walpurgisnacht, die in der Nacht zwischen 30. April und 1. Mai gefeiert wird.

Es ist ein heidnischer Brauch, ein altes Frühlingsfest: Diese Nacht markiert das Ende des Winters und den Übergang zu einer schöneren Jahreszeit.

Die Walpurgisnacht bestand aus wilden nächtlichen Tänzen am Feuer mit Gesängen und Anrufungen zur großen Mutter der Fruchtbarkeit. Durch diese Riten wurden böse Geister vertrieben und die Rückkehr der Vegetation gefördert.

HEXENNACHT UND LITERATUR

In der deutschen Folklore galt die Nacht vom 30. April bis zum 1. Mai immer als magisch und man dachte, dass sich die Hexen an diesem Tag auf dem Berg Brocken versammelten, versammelten, um ihren Sabbat mit dem Teufel zu feiern, daher wird diese Nacht auch als „Hexennacht“ bezeichnet.

Diese Legenden hatten auch Einfluss auf einige wichtige Autoren der deutschen Literatur. Zum Beispiel findet man in Goethes Faust zwei Szenen, die der Walpurgisnacht gewidmet sind: In beiden bringt der Teufel Mephisto den Alchemisten Faust zum Sabbat.

WIE WIRD DIESER FEIERTAG HEUTZUTAGE GEFEIERT?

Einige der häufigsten Traditionen sind:

  • Lagerfeuer und Feuerwerk: in der traditionellen “Tanz in den Mai” wird ein riesiger Scheiterhaufen entzündet, in dem manchmal auch das Holzbild einer “Hexe” verbrannt und vom 30. April bis 1. Mai getanzt
  • Masken und Verkleidungen: in einigen Regionen ist es Tradition, sich während der Walpurgisnacht Kostüme und Masken zu tragen. Dies erinnert an den alten Glauben, dass das Tragen von Masken böse Geister verwirren und vor ihrem Einfluss schützen kann
  • Märkte und Bier: in vielen Städten findet man zu Ehren dieses Feiertages Märkte, wo man ein „Walpurgisbier“ trinken kann.

VERSIONE ITALIANA:

Post di Instagram NOTTE DI VALPURGA Clicca Qui

Grazie per la lettura! Ci auguriamo che questo viaggio nella lingua e nella cultura tedesca ti sia piaciuto.

Per continuare ad imparare tante curiosità su tradizioni ed usanze, letteratura, storia, arte, musica ed arricchire la tua conoscenza linguistica, iscriviti ai nostri corsi di tedesco a Bologna e Online! 

Scrivici a info@cail.it o chiamaci al 375 5750575 oppure contattaci tramite il form qui sotto per la formula che fa al caso tuo!

Bis bald! A presto!

COME SI CELEBRA PASQUA IN SPAGNA: LA SEMANA SANTA

Siamo curiose del Mondo ed ogni occasione è per noi un’opportunità per saperne di più!

In particolare, siamo molto legate alla Spagna e per di più ad Aprile continuano i nostri incontri di conversazione in lingua spagnola, ogni martedì dalle 20:00 alle 21:00 presso il nostro Bologna International Language Club, in via Gaudenzi 6 F, Bologna.

Vivi la Pasqua spagnola: scopri insieme a noi cos’è la Semana Santa e come si festeggia in Spagna!

Una delle feste più popolari e conosciuta in Spagna è la Semana Santa, l’equivalente della nostra Settimana Santa. Sia il calendario scolastico che quello lavorativo prevedono almeno due giorni festivi e durante la settimana si svolgono processioni e altri eventi tipici di questa festa tradizionale.

Le processioni della Semana Santa

Se c’è una cosa che caratterizza e definisce la Semana Santa sono le processioni. Costituiscono l’evento centrale della Semana Santa e si svolgono tutti i giorni dal Domingo de Ramos (Domenica delle Palme) fino al Domingo de Resurrección (domenica di Pasqua). Le processioni consistono in un percorso prestabilito che segue le diverse fasi della Settimana Santa attraverso le strade della città.

La processione è accompagnata dai nazarenos, fratelli della confraternita che indossano tuniche e in testa il capirote, cioè il caratteristico copricapo a punta. Partecipano anche i penitentes, che portano croci o catene in segno di penitenza, e le mantillas, donne vestite a lutto e con un velo nero in testa.

Piatti tipici

Durante la Semana Santa il cibo fa da protagonista, con la frittata di gamberi un impasto con gamberi,fritta per renderla croccante; o gli spinaci con ceci e ancora il maialino arrosto, cotto al forno con verdure.      

E per i più golosi non possono mancare i dolci tipici come le Torrijas un dolce a base di pane bagnato nel latte e nel miele e immerso nello zucchero e nella cannella, o i Pestiños, pasta fritta intinta nel miele e nel miele ed infine i buonissimi  Flores de miel, dolce a base di olio e miele a forma di fiore con zucchero in cima.

La Settimana Santa a Siviglia

È probabilmente la festa più conosciuta e popolare della Spagna ed è stata dichiarata Festa di Interesse Turistico Internazionale. A Siviglia, le confraternite sono quelle che  organizzano le processioni lungo un percorso ufficiale chiamato “Recorrido y Carrera oficial“.  La notte più importante è “La Madrugada”,tra il Giovedì e il Venerdì santo, aperta dalla Hermandad del Silencio. Le persone partecipano in massa, dirigendosi verso la Cattedrale di Siviglia in un atto di devozione e penitenza.

Le confraternite

Durante tutto l’anno, le confraternite non si limitano alle celebrazioni della Semana Santa, ma si impegnano attivamente in opere di carità e assistenza ai bisognosi, sia in città che nelle zone circostanti. Queste attività sono coordinate dal Consiglio Generale delle Fratellanze e delle Confraternite, un’organizzazione con membri eletti ogni 4 anni dagli anziani delle confraternite. Questo consiglio, insieme alle autorità locali, ha il compito di organizzare non solo gli eventi della Semana Santa, ma anche di dirigere gli sforzi delle confraternite nel servizio alla comunità attraverso opere di bene.

¡Feliz Pascua!

Vi auguriamo di vivere questi giorni di festa serenamente con le vostre famiglie ed i vostri amici, celebrando le tradizioni dei vari Paesi e continuando contestualmente ad imparare nuove parole e curiosità culturali!

Per esercitarti con i contenuti di questo articolo in lingua spagnola, leggi il nostro post su Instagram (clicca qui)

Noi vi aspettiamo coi prossimi appuntamenti in lingua per adulti, bambini e ragazzi: clicca qui per i dettagli degli Eventi di Primavera CAIL!

In particolare vi ricordiamo la Conversazione Spagnola del martedì sera al nostro International Language Club di via Gaudenzi a Bologna -si ricomincia MARTEDI 9 APRILE!

Chiamaci al 375 5750585 per prenotare la tua partecipazione o scrivici a info@cail.it o tramite il form qui sotto.

C’è un’OFFERTA SPECIALISSIMA per il mese di Aprile!

Spring Time: Super PROMO Camps e Viaggi Estivi, Eventi GRATIS, Nuovi Corsi e Labs Primavera

Dear Cailers,

Marzo è iniziato con un clima uggioso ma a CAIL già sentiamo aria di Primavera!

Come sta procedendo il vostro viaggio nelle lingue?

Siamo felicissime di condividere con voi tante novità e nuove occasioni per avvicinarsi alle lingue con i nostri fantastici teachers!

CAIL, come sapete, è la Scuola di Lingue per tutti con sede a Bologna ma attiva anche in Provincia. Le nostre attività e i nostri corsi sono rivolti all’intera famiglia, dal bambino al nonno!, così come le nostre comunicazioni.

Per agevolare la lettura troverete la Newsletter divisa per sezioni e per tutti gli approfondimenti vi chiediamo di SCORRERE FINO ALLA SEZIONE DEDICATA e contattarci direttamente al 375 575 0585 (anche WhatsApp) / 051 097 3175 o via mail info@cail.it.

1. SIETE UNA FAMIGLIA CON FIGLI -BAMBINI E RAGAZZI?

  • SCONTO IN SCADENZA PER I SUMMER CAMPS IN CITTA’ – 25 MARZO
  • ULTIMO SCONTO PER LE VACANZE STUDIO IN ITALIA English Sleepover Camps – 22 MARZO
  • VIAGGIO STUDIO IN INGHILTERRA
  • Nuovi Corsi Primavera
  • Laboratorio di Pasqua
  • English Weekend a Lizzano
  • Teen Hangouts a Bologna
  • Open Days ai Giardini Margherita: Free English for Kids per un assaggio dei Summer Camps

2. SIETE ISCRITTI AI CORSI CAIL OPPURE VOLETE DIVENTARE TESSERATI AL COSTO DI SOLI 15€?

  • EVENTI GRATIS A BOLOGNA DA NON PERDERE PER TUTTE LE ETA’: English Aperitif, Teen Hangouts, Art Lab for Kids

3. SIETE ADULTI INTERESSATI A MIGLIORARE L’INGLESE O UN’ALTRA LINGUA?

  • CLUB DI CONVERSAZIONE A BOLOGNA
  • NUOVI CORSI INTENSIVI – “English for Travel” ad Aprile e Maggio, ogni lunedì sera dalle 18:30 alle 20:00 – Si parte l’8 APRILE!
  • CONVERSAZIONE IN SPAGNOLO

4. VIVETE NELLA PROVINCIA DI BOLOGNA E VI INTERESSANO I CORSI VICINO A VOI?

  • CORSI IN TANTI CENTRI per bambini, ragazzi e Adulti (Villanova – Castel Maggiore – San Lazzaro – Ozzano – Riale)
  • NUOVI CORSI E TURNI PER ETA’ a Pianoro (Carteria di Sesto)
  • Corsi anche a Bologna Lunetta Gamberini

5. NON SEI INTERESSATO MA SEI ALLA RICERCA DI UN REGALO COOL PER UN COMPLEANNO/ PARTNER/ COMUNIONE/ LAUREA…?

  • GIFT CARD CAIL PER FARE UN DONO SPECIALE E UTILE AD UNA PERSONA CHE AMI

6. SEI APPASSIONATO DI LINGUE E CULTURE E TI PIACE LA NOSTRA REALTA’?

  • BLOG DI CAIL PER LE CURIOSITÀ SULLE LINGUE, CULTURE E TRADIZIONI

CALENDARIO EVENTI PRIMAVERA: 

Nelle prossime settimane attiviamo la nostra energia e voglia di primavera con tanti eventi e iniziative per grandi e piccini!

EVENTI MARZO E APRILE

GRATIS *Alcuni Eventi sono gratis per tutti, altri lo sono per i Tesserati e ad alcuni si può partecipare con una piccola quota – leggi tutti i dettagli qui di seguito:

ADULTI

  • English Aperitif per Adulti: Giovedì 21 Marzo ore 19.00
  • CONVERSAZIONE IN SPAGNOLO Bologna Language Club  Via Gaudenzi 6F: PRIMO APPUNTAMENTO GRATIS PER TUTTI – Martedì 26 marzo ore 19.00- 20.00

RAGAZZI

  • Teen Hangouts per Ragazzi: Mercoledì 27 Marzo ore 16.00
  • English Weekend in Montagna a Lizzano -un assaggio dello Sleepover Camp Estivo: da Venerdì 10 a Domenica 12 Maggio

BAMBINI

  • Easter Camp -Lab di Pasqua in Inglese a Bologna Via Gaudenzi 6F: Giovedì 28 e Venerdì 29 Marzo
  • English Story Time Letture ad Ozzano Biblioteca “Casa 2 Litri” via Fermi 12/F: Sabato 23 Marzo Easter Edition, 20 e 27 aprile, 4 18 e 25 maggio – ore 10.30-12.00
  • English Art Lab Bologna Via Gaudenzi 6F: Venerdì 5 Aprile ore 17.00
  • Sabato Contadino a Budrio Maddalena di Cazzano – Attività in inglese per un’anteprima dei Summer Camps: Sabato 6 Aprile dalle ore 10.00

Open Day Summer Camps ai Giardini Margherita:

  • Venerdì 22 marzo pomeriggio dalle 16.30
  • Sabato 13 aprile mattina dalle 10.00
  • Venerdì 19 aprile pomeriggio dalle 16.30

POSTI LIMITATI! PRENOTATI SUBITO VIA MAIL info@cail.it o via wahatsapp 375 5750585

1. FAMIGLIE

SUPER PROMOZIONI PER PARTIRE QUEST’ESTATE CON CAIL!

Quest’estate esplora BOURNEMOUTH e altre meravigliose città dell’Inghilterra migliorando il tuo inglese attraverso lezioni interattive, attività coinvolgenti e interagendo con la tua host family e gli abitanti del luogo!

Per gli over 16 e gli adulti è possibile organizzare anche partenze individuali o con un gruppo di amici anche in altri periodi durante questa estate 2024!

Le Vacanze Studio di CAIL ti permettono di vivere esperienze indimenticabili come escursioni, gite, canoa, vela e molto altro! Sono, inoltre, un’occasione davvero unica per praticare una full-immersion nella lingua Inglese, con lezioni ed attività guidate da insegnanti madrelingua che accompagneranno i ragazzi durante tutto il Camp.

Il perfetto mix di apprendimento e divertimento per i tuoi KIDS che potranno vivere giornate di totale immersione nell’inglese tra decine di attività stimolanti come: Lezioni interattive e dinamicheArts & crafts Sport e movimentoGiochi con attività di gruppo e Musica!

La versione del BOLOGNA CITY TOUR CAMP include inoltre visite guidate a mostre, musei e palazzi storici, rinfrescanti uscite in piscina e ai Giardini Margherita e pranzi in locali tipici della città!


– OPEN DAYS Giardini Margherita: Free English For Kids per un’anteprima Summer Camps

Vieni a scoprire l’emozione dell’apprendimento divertente e interattivo con CAIL Open Day!

Unisciti a noi ai Giardini Margherita per una giornata speciale di FREE ENGLISH TIME, dedicata ai bambini che desiderano esplorare il mondo della lingua inglese attraverso giochi e attività coinvolgenti. Questa è l’occasione per assaporare un assaggio dei nostri entusiasmanti Summer Camps, mentre i tuoi piccoli si divertono e imparano insieme ad altri bambini, potrai chiedere domande e chiarire tutti i tuoi dubbi.

Non perdere questa straordinaria opportunità di divertimento e apprendimento.

SAVE THE DATE:

  • Venerdì 22 marzo pomeriggio dalle 16.30
  • Sabato 13 aprile mattina dalle 10.00
  • Venerdì 19 aprile pomeriggio dalle 16.30

E’ gradita la prenotazione -scrivici subito via mail info@cail.it o whatsapp 375 5750585 e preparati per una giornata indimenticabile con CAIL!

Vi aspettiamo!


– PASQUA 2024: GET ON BOARD!

  • Il nostro Easter Camp per Bambini a Bologna giovedì 28 e venerdì 29 Marzo!
    • Fai vivere ai tuoi figli la Pasqua in un modo originale e utile con il camp per due giornate di divertimento pasquale, con caccia alle uova, attività artistiche, lezioni interattive e giochi coinvolgenti. Non perderti questa opportunità di divertimento e apprendimento per i più piccoli! Visita la nostra pagina dedicata per saperne di più: https://www.cail.it/campi-in-lingua/easter-camp/.

– ENGLISH STORYTIME FOR KIDS: SABATO TI RACCONTO UNA STORIA!

  • Letture per bimbi ad Ozzano in Primavera al Sabato:

Partecipa al nostro Laboratorio in lingua per imparare tante parole nuove divertendoci insieme! La nostra Teacher leggerà storie tratte da libri illustrati in maniera dinamica ed interattiva e svolgeremo alcune coinvolgenti attività a tema come giochi, disegni o canzoni!

PROSSIME DATE IN PROGRAMMA: 23 Marzo Easter Edition, 20 e 27 aprile, 4 18 e 25 maggio

DOVE? Nuova Aula della Biblioteca “Casa 2 Litri” via Fermi 12/F

A CHE ORA? 10.30-12.00

Letture Animate in Inglese per Bambini ad Ozzano Partecipa al nostro Laboratorio in lingua per imparare tante parole nuove divertendoci insieme! La nostra Teacher leggerà una o più storie tratte da libri illustrati in maniera dinamica ed interattiva e svolgeremo alcune coinvolgenti attività a tema come giochi, disegni o canzoni!

– ENGLISH WEEKEND A LIZZANO PER RAGAZZI 10-12 MAGGIO

English Weekend per ragazzi: dal 10 al 12 maggio parti per un fine settimana all’insegna dell’avventura, dell’inglese e della natura! I ragazzi potranno rilassarsi, divertirsi e migliorare la lingua durante questa imperdibile full-immersion primaverile a Lizzano in Belvedere!

Durante le 3 giornate i ragazzi avranno l’opportunità di immergersi completamente nell’inglese mentre esplorano la splendida natura di Lizzano in Belvedere. Con un programma ricco di attività divertenti e coinvolgenti, questo fine settimana promette di essere un’esperienza indimenticabile. Dalle lezioni di lingua interattive alle escursioni nella natura, i partecipanti avranno l’opportunità di migliorare le proprie abilità linguistiche mentre si divertono e creano nuove amicizie. Inoltre è l’occasione giusta per avere un assaggio dei nostri English Sleepover Camps in montagna!

Non lasciarti sfuggire questa imperdibile full-immersion primaverile! Prenota ora il tuo posto e preparati per un fine settimana all’insegna dell’avventura, dell’inglese e della natura! 


2. ISCRITTI E TESSERATI

EVENTI APERTI A TUTTI E GRATIS PER TESSERATI

  • Occasioni per praticare l’Inglese GRATIS! Art LabTeen HangoutsEnglish Aperitif!

PROSSIMI APPUNTAMENTI:

  • English Aperitif per Adulti: Giovedì 21 Marzo ore 19.00
  • Teen Hangouts per Ragazzi: Mercoledì 27 Marzo ore 16.00
  • Art Lab per Bimbi: Venerdì 5 Aprile ore 17.00
  1. English Aperitif per Adulti: Unisciti a noi giovedì 21 Marzo, un’occasione imperdibile per immergersi nell’atmosfera rilassante di un aperitivo mentre eserciti il tuo Speaking in inglese
  2. Teen Hangouts per Ragazzi: Mercoledì 27 Marzo, preparati per un’avventura coinvolgente e piena di divertimento al Teen Hangout. Fai nuove amicizie, scopri interessi comuni e vivi un’esperienza indimenticabile all in English!
  3. Art Lab in English per Bimbi: Venerdì 5 Aprile, i più piccoli si trasformeranno in artisti in erba al nostro Laboratorio Artistico! Scopriamo insieme il mondo dell’arte in inglese attraverso giochi creativi, arts&crafts e tanto divertimento!

Tessera CAIL 2024

Ricordiamo che questi eventi sono aperti a tutti e GRATUITI per gli studenti iscritti ai nostri Corsi! Inoltre, per i Tesserati CAIL offriamo uno SPECIAL DEAL: tre appuntamenti GRATIS con la Tessera da €15 valida per tutto l’Anno 2024! 

Tutti i dettagli qui: https://www.cail.it/iniziative-2024-per-tesserati/


3. ADULTI

Nella sede di CAIL a Bologna Murri presso il nostro International Language Club in Via Gaudenzi 6F sono disponibili tantissime iniziative per praticare le lingue, corsi intensivi, corsi di mini-gruppo e corsi individuali. Di seguito alcune novità:

CLUB DI CONVERSAZIONE A BOLOGNA: Entra a far parte del nostro Club di Conversazione a Bologna, dove potrai praticare l’inglese o un’altra lingua in un ambiente informale e accogliente. Con incontri regolari, avrai l’opportunità di migliorare le tue abilità linguistiche e incontrare nuove persone con interessi simili ai tuoi.

NUOVI CORSI INTENSIVI A BOLOGNA: Siamo entusiasti di presentare i nostri nuovi corsi intensivi, progettati per coloro che desiderano un apprendimento rapido ed efficace. Con lezioni coinvolgenti, insegnanti esperti e un approccio focalizzato, questi corsi ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi linguistici in tempi brevi. Non perdere il corso “English for Travel” di aprile e maggio, ogni lunedì sera dalle 18:30 alle 20:00 – 8 APRILE PRIMA LEZIONE! Contattaci per ulteriori dettagli e per scoprire anche gli altri corsi disponibili.

CONVERSAZIONE IN SPAGNOLO A BOLOGNA: Se sei interessato a praticare lo spagnolo, unisciti a noi per una sessione di conversazione dedicata a questa affascinante lingua. Con l’aiuto dei nostri insegnanti madrelingua e la partecipazione attiva dei partecipanti, potrai migliorare la tua fluency e la tua comprensione della lingua spagnola in un ambiente divertente e stimolante. Gli incontri si tengono ogni martedì e sarà possibile accedere con la tessera CAIL.
PRIMO APPUNTAMENTO GRATIS PER TUTTI – POSTI LIMITATI PRENOTATI SUBITO VIA MAIL info@cail.it

Martedì 26 marzo ore 19.00- 20.00 – Bologna Via Gaudenzi 6F c/o l’International Language Club di CAIL


4. CORSI IN PROVINCIA DI BOLOGNA

CORSI IN VARI CENTRI per bambini, ragazzi e adulti 

  • Villanova di Castenaso – Castel Maggiore – San Lazzaro di Savena – Ozzano Dell’Emilia- Riale di Zola
  • Siamo anche a Bologna Lunetta Gamberini
    • Turni disponibili per tutte le età in tanti Centri di Bologna e Provincia per INGLESE e SPAGNOLO

Calendario Corsi 2024 – clicca qui!

NUOVI CORSI A PIANORO – CARTERIA DI SESTO E TURNI PER ETA’

  • Ogni GIOVEDÌ:
    • corsi per Adulti (livello base ore 17 – 18.30 ed intermedio 18.30 -20),
    • ragazzi ore 16-17.30
    • bambini ore 17.30 -18.30

5. REGALO GIFT CARD CAIL

– CELEBRA CHI AMI CON LA NOSTRA GIFT CARD!

  • Regala un viaggio nelle lingue a chi ami – ogni occasione è quella giusta! Compleanni, Lauree, Anniversari, Comunioni e ogni altra ricorrenza che desideri celebrare al meglio
  • Una Gift Card per la Festa del Papà: un regalo graditissimo

È possibile dimostrare affetto e stima anche con un pensiero, come donare la possibilità di imparare qualcosa di nuovo e le lingue, si sa, ci aprono nuovi orizzonti! L’effetto sorpresa sarà grande e l’apprezzamento garantito!


6. BLOG DI CAIL

BLOG DI CAIL PER LE CURIOSITÀ SULLE LINGUE, CULTURE E TRADIZIONI

  • Leggi i nostri articoli per le Festività di Marzo! Giornata Internazionale dei Diritti delle Donne, Father’s Day & more!

Clicca qui e buona lettura!


CAIL, LA SCUOLA DI LINGUE PER TUTTI!

Contattaci per messaggi, richieste, domande e proposte!

CORSI DI INGLESE IN PRIMAVERA E ISCRIZIONI APERTE SUMMER CAMPS

Impara l’inglese e le altre lingue in ogni stagione con CAIL Language School!

Vivi a Bologna o in un Comune della Provincia? Sei un adulto interessato alle lingue oppure hai figli a cui vuoi offrire l’opportunità di una Language Immersion? Ti interessano i Corsi nelle varie sedi, i nostri Eventi in lingua o i Camps estivi? Vuoi saperne di più su come far festeggiare ai tuoi bimbi la Pasqua in Inglese quest’anno? O sei principalmente un appassionato di lingue e culture?

Continua a leggere per scoprire le tante sorprese di questi prossimi mesi inclusi SCONTI E GRATUITA’ e gli approfondimenti tematici sul nostro Blog!

SUPER PROMOZIONI PER PARTIRE QUEST’ESTATE CON CAIL!

Con CAIL potete fare delle esperienze uniche di immersione totale in inglese, ma anche in altre lingue nella vostra città a pochi passi da casa con i CAMPI ESTIVI IN CITTA’ o vivendo una bellissima vacanza al mare o in montagna ricca di attività e avventure in stupende località italiane con le VACANZE STUDIO IN ITALIA;

E se la vostra voglia è di prendere un aereo e viaggiare ad un paese anglofono o dove si parla la lingua che state studiando volate insieme a CAIL con i VIAGGI STUDIO ALL’ESTERO!

Non perdete le PROMOZIONI Speciali di questo mese per partire per l’Inghilterra o per una vacanza al mare o in montagna!

VOLA CON NOI IN INGHILTERRA! LA PROMOZIONE È VALIDA FINO AL 15 MARZO!

Quest’estate esplora BOURNEMOUTH e altre meravigliose città dell’Inghilterra migliorando il tuo inglese attraverso lezioni interattive, attività coinvolgenti e interagendo con la tua host family e gli abitanti del luogo! ??

La full-immersion è ciò di cui hai bisogno per entrare nel vivo di una lingua e della sua affascinante cultura e dal 28 Luglio all’11 Agosto con CAIL potrai vivere questa fantastica esperienza guidato da un team esperto e appassionato!

Per gli over 16 e gli adulti è possibile organizzare anche partenze individuali o con un gruppo di amici anche in altri periodi durante questa estate 2024!

PARTI CON NOI QUESTA ESTATE! SCONTO SPECIALE FINO AL 22 MARZO!

ESPLORA LA NATURA IN INGLESE

? ULTIMO SCONTO PER PRENOTARE UN’ESPERIENZA UNICA CON CAIL ENTRO IL 22 MARZO ?

Un’occasione imperdibile! Approfittane subito!

Quest’estate parti con CAIL e vivi la fantastica avventura degli SLEEPOVER CAMPS! ?

LE NOSTRE DESTINAZIONI:

? MARE: Spiaggia Romea dal 23 al 29 Giugno

?? MONTAGNA: Lizzano in Belvedere dal 13 al 21 Luglio

Gli Sleepover Camps di CAIL ti permettono di vivere esperienze indimenticabili come escursioni, gite, canoa, vela e molto altro! ? Sono, inoltre, un’occasione davvero unica per praticare una full-immersion nella lingua Inglese ??, con lezioni ed attività guidate da insegnanti madrelingua che accompagneranno i ragazzi durante tutto il Camp.

??? Regala ai tuoi ragazzi un’estate indimenticabile con CAIL!

Contattaci ora tramite ? info@cail.it o al ? 357 575 0585 (anche WhatsApp)/ 051 097 3175 e RICEVI IL TUO SCONTO!

BOLOGNA CON ALTRI OCCHI: SCONTO SPECIALE PER GLI ENGLISH SUMMER CAMPS IN CITTÀ!

Quest’estate regala ai tuoi figli un’esperienza indimenticabile, il perfetto mix di apprendimento e divertimento!

Con gli ENGLISH SUMMER CAMPS di CAIL potranno vivere giornate di totale immersione nell’inglese tra decine di attività stimolanti come:

Lezioni interattive e dinamicheArts & crafts Sport e movimentoGiochi con attività di gruppo e Musica !

La versione del CITY TOUR CAMP include inoltre visite guidate a mostre e palazzi storici in giro per Bologna, rinfrescanti uscite in piscina e ai Giardini Margherita e pranzi in locali tipici della città!

Prenota entro il 25 MARZO per usufruire di uno SCONTO SPECIALE!

SIAMO A PIANORO CON BEN 4 CORSI! L’INGLESE PER TUTTI!

Siete pronti ad iniziare un viaggio emozionante verso la padronanza della lingua inglese???

NEW ! Parte Giovedì 7 Marzo il nostro nuovo corso di inglese per adulti base, dalle 17:00 alle 18:30 e non vediamo l’ora di condividere questa avventura con voi! ?

Sia che siate principianti o desideriate perfezionare le vostre competenze linguistiche, ha corsi adatti a tutte le esigenze, livelli ed età! ??

Ogni giovedì

1 – Adulti livello base dalle 17:00 alle 18:30

2 – Bambini dalle 17:30 alle 18:30

3 – Adulti livello intermedio dalle 18:30 alle 20:00

4 – E il corso in partenza per Ragazzi dalle 16:00 alle 17:30

DOVE?

? Presso la Fondazione Itaca in Via Nazionale 38/2, Carteria di Sesto – Pianoro

Esplorate con noi nuovi orizzonti linguistici, culturali e comunicativi! ?

Unitevi a noi e trasformiamo insieme l’apprendimento dell’inglese in un’esperienza indimenticabile! ???

GET ON BOARD: VIVI IL NOSTRO CAMP DI PASQUA!

Spring Break ! Cosa facciamo?

Andiamo all’EASTER CAMP!

Giovedì 28 e Venerdì 29 Marzo, due giornate dedicate ad un evento culturale nella tua città, dove praticare l’Inglese e divertirsi scoprendo come viene celebrata questa festa secondo le tradizioni anglosassoni!

Una vera e propria festa di primavera, un’occasione per giocare all’aperto partecipando alla EGG HUNT -la caccia alle uova! – ai Giardini Margherita, merenda in compagnia, pranzo allo Chalet ma anche attività indoors con musica, arts & crafts!

Approfitta delle vacanze di Pasqua per fare una bellissima esperienza a Bologna!

È possibile iscriversi anche solo per uno dei giorni tra i due proposti!

PROVA L’ESPERIENZA DEI NOSTRI CAMP! Non dovrai aspettare l’estate !

CELEBRA CHI AMI CON LA NOSTRA GIFT CARD!

È possibile dimostrare affetto e stima anche con un pensiero, come donare la possibilità di imparare qualcosa di nuovo e le lingue, si sa, ci aprono nuovi orizzonti!

L’effetto sorpresa sarà grande e l’apprezzamento garantito!

Questo mese regala una lingua per la FESTA DELLA DONNA o per la FESTA DEL PAPÀ !

Contattaci su ? info@cail.it o al ? 357 575 0585 (anche WhatsApp)/ 051 097 3175!

TI RACCONTO UNA STORIA: ENGLISH STORYTIME ON SATURDAY!

??? Letture Animate in Inglese per Bambini ??

Due sognanti appuntamenti nel mese di Marzo con le ENGLISH STORYTIME alla Biblioteca Comunale di Ozzano! ??

??? Letture Animate in Inglese per Bambini ??

? 2 e 23 Marzo, 20 e 27 Aprile | ? Ore 10.30-12.00

STORYTIME Letture in Inglese in Biblioteca ad Ozzano

?Partecipa al nostro Laboratorio in lingua per imparare tante parole nuove divertendoci insieme! La nostra Teacher leggerà storie ? tratte da libri illustrati in maniera dinamica ed interattiva e svolgeremo alcune coinvolgenti attività a tema come giochi, disegni o canzoni!????

? STORYTIME for Kids

? Nuova Aula della Biblioteca “Casa 2 Litri” via Fermi 12/F

?? prossimi appuntamenti: 2 e 23 Marzo, 20 e 27 Aprile, 4 – 18 e 25 Maggio

? Ore 10.30-12.00

PRATICA L’INGLESE GRATIS!

TEEN HANGOUTS, ENGLISH ART LAB E ENGLISH APERITIF

Anche in Città CAIL organizza ogni mese tante giornate per praticare la lingua inglese, per tutte le età e i livelli!

Per gli STUDENTI E TESSERATI CAIL la partecipazione è GRATUITA!

?? SCONTO 10% per la partecipazione ad un mini-ciclo di 5 appuntamenti!?

? Per le info complete e per prenotare contattaci al 375 5750585 (anche WhatsApp) / 051 097 3175 o su info@cail.it

SAVE THE DATES AND DON’T MISS OUR NEXT EVENTS!

  • English Aperitif per Adulti – Ogni terzo giovedì del mese. Prossimo appuntamento, Giovedì 21 Marzo al Pub Malt & Hops!
  • Teen Hangout per Ragazzi – Ci vediamo Mercoledì 27 Marzo alle 16:00!
  • Art Lab per Bambini – Venerdì 1 Marzo, presso il nostro International Language Club.

Tessera CAIL 2024

Ricordiamo che questi eventi sono aperti a tutti e GRATUITI per gli studenti iscritti ai nostri Corsi! Inoltre, per i Tesserati CAIL offriamo uno SPECIAL DEAL: tre appuntamenti GRATIS con la Tessera da €15 valida per tutto l’Anno 2024! Clicca qui per saperne di più!

UN MARZO DI AFFETTO E DI CONQUISTE: LA FESTA DEL PAPÀ E L’INTERNATIONAL WOMEN’S DAY

L’8 Marzo è uno dei tanti momenti durante l’anno in cui riflettere insieme sulle nostre società e sui muri che dobbiamo ancora abbattere. Qui, come team CAIL, continuiamo a perseguire la nostra visione che consiste nel valorizzare le culture, le lingue e, di converso le persone!

Siamo un team interamente al femminile e siamo riconoscenti verso le donne che ci hanno preceduto e che ci hanno trasmesso le basi su cui fondare la nostra visione!

Leggi nel nostro blog l’articolo dove ripercorriamo gli accadimenti legati all’International Women’s Day e come viene festeggiato in varie parti del Mondo!

FESTA DEL PAPÀ

Il 19 Marzo, una giornata per riempire di affetto i papà! Piccolo suggerimento: hai già visto la nostra GIFT CARD dedicata? Regalagli un bel viaggio nelle lingue!

Sarà una bella sfida! Siamo convinte che ogni età abbia bisogno di nuovi stimoli e che dobbiamo creare nuove occasioni in cui crescere e sperimentarci, in qualsiasi momento della nostra vita!

CAIL, LA SCUOLA DI LINGUE PER TUTTI!

Contattaci per messaggi, richieste, domande e proposte!

8 MARZO – INTERNATIONAL WOMEN’S DAY: LA FORZA MOTRICE DELLE DONNE!

GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELLE DONNE 

La giornata internazionale dei Diritti delle Donne, detta anche Giornata Internazionale della 

Donna, si celebra l’8 Marzo di ogni anno. 

Questa ricorrenza mette in prima linea la lotta per i diritti delle donne, in particolar modo per la loro emancipazione, commemorando le conquiste politiche, economiche e sociali in modo che si ponesse l’attenzione su questioni cruciali, quali ad esempio l’ uguaglianza di genere, i diritti riproduttivi, le discriminazioni ed anche la violenza contro le donne. 

LA NASCITA DI QUESTA GIORNATA

Perché è nato il bisogno di una giornata dedicata alle donne? 

L’8 marzo nasce come una festa per le donne ma dovrebbe essere un momento di riflessione per tutti.

Nasce per la prima volta negli Stati Uniti nel 1911 dopo le proteste delle operaie per

le condizioni lavorative nelle fabbriche, ma è tra la seconda metà del XIX e del XX secolo che si ha la nascita di movimenti femministi, che avevano come obiettivo di riuscire ad ottenere il diritto al voto per avere maggiore partecipazione politica da parte delle donne; un esempio di movimento è quello statunitense “National Union of Women’s Suffrage Societies”- Unione Nazionale delle Società per il Suffragio Femminile – 

con a capo un volto noto di quel periodo, la scrittrice e attivista Millicent Garrett Fawcett.

Dal 18 al 24 agosto 1907 si è tenuto il “VII congresso della II Internazionale Socialista” in Germania, nel quale ricordiamo personaggi importanti di quel periodo del movimento marxista, Rosa Luxemburg, Jean Jaurès, dove si è discusso di questioni importanti tra le quali quella del suffragio femminile e dell’importanza del ruolo della donna nella società.

Grazie ai movimenti femministi quindi, l’8 marzo viene riconosciuto e celebrato a livello mondiale come “Women’s Day”. 

LA FESTA DELLA DONNA OGGI

Grazie all’ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite), venne istituita la Giornata Internazionale dei Diritti della Donna affinché la figura della donna possa essere finalmente valorizzata per evitare errori passati di discriminazione e violenza verso il genere femminile, ancora oggi perpetrati nelle nostre società.

Un momento di riflessione da estendere a tutto l’anno, ogni giorno, la Festa della Donna è celebrata in tutto il Mondo

.

3 MARZO IN GIAPPONE

In Giappone si festeggia l’HINAMATSURI, nota anche come “Festa delle bambole” o “Festa delle bambine” il 3 Marzo, istituita nel VII secolo.

In questa occasione sono preparate delle piattaforme con un tappeto rosso (hi-m?sen), sulle quali è esposto un insieme di bambole ornamentali giapponesi (hina-ningy?) le quali raffigurano l’imperatore, l’imperatrice, gli attendenti e i musicisti della corte imperiale.

In questo giorno i familiari delle bambine pregano affinché vengano loro date bellezza e salute. Durante questa festività, infatti, si pensa che le bambine “passino” la sfortuna alle bambole, allontanandola da loro stesse.

Infine, le bambole vengono gettate nel fiume affinché la sfortuna sparisca con loro.

8 MARZO IN GERMANIA

In Germania l’8 marzo è “Frauenkampftag”, ovvero “il giorno della lotta delle donne”, giornata paragonabile alla festa dei lavoratori in Italia: negozi, scuole e uffici restano chiusi.

Non vengono regalate mimose dato che regalarle significa pensare che la persona a cui sono destinate sia troppo suscettibile!

L’8 MARZO IN GRAN BRETAGNA 

Così come in Italia, anche in Gran Bretagna si è soliti omaggiare le donne in questa giornata con fiori o regali.

In TV, nelle radio, sui social si lascia spazio a storie e racconti che parlano di oppressione femminile e di conquiste. 

In questa giornata vengono organizzati vari eventi come ad esempio concerti, ricordiamo l’international women’s day concert a Londra; 

Colazioni, cene, serate tutte a tema “rosa”. 

L’8 MARZO IN ITALIA 

In Italia la prima festa della donna si è celebrata nel 1922, ma raggiungerà la sua importanza nel 1945, quando l’unione delle donne in Italia festeggiò le zone già liberate dal fascismo. 

Simbolo di questa giornata è la mimosa, un fiore giallo che viene regalato a tutte le donne. 

L’idea della mimosa la dobbiamo a tre donne, ovvero Teresa Noce, Rita Montagnana e Teresa Mattei che, nel 1946, proposero come simbolo questo fiore che “sboccia all’inizio di marzo e che, nonostante all’apparenza possa sembrare un fiore fragile, cresce anche su terreni più difficili”.

La mimosa incarna i principi sui quali si fonda la lotta all’emancipazione femminile.

Anche noi di CAIL celebriamo questa giornata importante omaggiandoci l’una con l’altra.

Siamo uno staff al femminile, appassionate delle lingue e con un forte spirito di gruppo!

Tante personalità e tante cose in comune, riusciamo a creare un ambiente caldo ed accogliente, dove ci sosteniamo a vicenda e cresciamo ogni giorno di più insieme ai nostri sogni ed obiettivi! 

È fondamentale che ogni donna possa credere in se stessa, godere delle conquiste di altre donne che ci hanno preceduto e proiettarsi nel futuro!.

Volere è potere! 

Cheers to us!

SAN VALENTINO: il nostro primo amore sono le LINGUE e qui a CAIL saranno al centro della festa!

Il motto di CAIL è “il piacere di imparare le lingue“, perché tutti noi siamo “in love with languages since 2008“! Abbiamo appena compiuto il 16° Anno di intensa attività di language learning & teaching e come ogni adolescente ci stiamo godendo l’entusiasmo pieno di vitalità di questa e di ogni stagione!

Oggi più che mai, complice il NAME DAY della nostra super responsabile CAIL Valentina, siamo in vena di far festa and to spread love, in every possible way!

Questo 14 febbraio viaggia con noi, ti portiamo alla scoperta delle ORIGINI DELLA RINOMATA FESTA DEGLI INNAMORATI!

Ti sei mai chiesto perché è stata scelta proprio questa data e cosa c’entra il Santo che porta questo nome? Continua a leggere per saperne di più!

LUPERCALIA, UN RITO PAGANO DELL’ANTICA ROMA

Molti storici ritengono che questo giorno sia nato da una festa pagana che si teneva ogni 15 febbraio dell’anno, con il nome di “LUPERCALIA ; quest’ultimo era un evento fatto di molti sacrifici che simbolicamente e ritualmente venivano associati si univano all’idea di fertilità. 

Cos’erano i LUPERCALIA? La storia ci racconta che erano una festa dedicata agli dei Fauno e Lupercus (divinità dell’agricoltura e della fertilità), ma anche ai fondatori di Roma, Romolo e Remo. I sacerdoti di Lupercus, si radunavano al mattino in una grotta ai piedi del colle Palatino e prelevavano del sangue con un coltello per poi metterlo sulla fronte di uomini che si offrivano, nudi, al rituale; questo coltello successivamente, veniva pulito con un lembo di lana impregnato di latte. Da questo atto si narra derivino i colori predominanti della festa di San Valentino, ovvero il bianco –  con il significato di nuova vita ed il rosso – rappresentante il sacrificio. 

Dopo questo rito, i Luperci correvano per le strade di Roma colpendo, con una frusta, qualsiasi donna che si trovasse a distanza ravvicinata a loro, atto che ai tempi era visto come propiziatore di fertilità. 

Un’altra tradizione osservata in questo periodo dell’anno era formare coppie di giovani donne e uomini romani, mettendo all’interno di un recipiente i nomi delle donne; in un dato momento delle celebrazioni, gli uomini dovevano pescare un biglietto su cui era iscritto il nome della donna con cui sarebbero rimasti per tutta la durata delle Lupercalia.

Col passare del tempo e lo stabilirsi del Cristianesimo, questa pratica venne vista con occhi diversi, tanto da risultare nella decisione di bandire questo rituale e, come spesso accadeva nel passaggio dalle religioni pagane al Cristianesimo, sostituirlo con una festa propria di quest’ultimo. Fu atto di Papa Gelasio I nel 496 d.c., infatti, quello di istituire una festività dedicata all’amore associandola alla protezione del santo Valentino, a sostituzione dei Lupercalia.

La festa che oggi in tutto in mondo celebra l’amore in modo romantico aveva quindi ben altri tratti!

VALENTINO, IL SANTO DEGLI INNAMORATI

La leggenda narra che San Valentino da Terni avesse dato in dono ad una fanciulla povera una somma di denaro, in modo da permetterle di sposarsi. Questo nobile gesto avrebbe creato la tradizione di considerare il santo come protettore degli innamorati. 

Tante ancora sono le leggende attorno alla nascita di questa festa, tra cui la fondazione dell’Alto Tribunale dell’Amore a Parigi il 14 febbraio 1400, oppure il fidanzamento di Riccardo II d’Inghilterra con Anna di Boemia e molte altre.

Vi sveliamo un’altra piccola curiosità: si narra che questa festa ricada proprio in questo periodo perché si vedono i primi segni di risveglio della natura, come ad esempio l’accoppiamento degli uccelli! 

SAN VALENTINO OGGI

Ogni giorno dovrebbe essere il giorno dell’amore, ma San Valentino è una data speciale per milioni di persone in tutto il mondo che colgono l’occasione per celebrare insieme il proprio affetto in tanti modi: bigliettini d’amore, fiori, cioccolatini, pegni e fughe d’amore, nonché molto altro!

E tu, celebrerai San Valentino? Qui a CAIL le lingue saranno le protagoniste dei nostri festeggiamenti e ci scambieremo gli auguri felici di condividere questo amore che ci entusiasma ogni giorno!

IL CAPODANNO CINESE: Scopri le tradizioni e le curiosità della Festa più popolare dell’Oriente

Il CAPODANNO CINESE è una delle più grandiose e rinomate feste tradizionali in Cina. Segna l’inizio del nuovo anno secondo il calendario lunare, basato sui cicli della luna. Ogni anno la data può variare tra fine gennaio e la metà di febbraio.

Quest’anno i festeggiamenti per il nuovo anno inizieranno il 10 febbraio e la festa durerà quindici giorni, concludendosi con la Festa delle Lanterne, come vuole la tradizione.

Secondo lo zodiaco cinese, il 2024 è l’anno del Drago.

Lo zodiaco cinese è composto da 12 segni: Topo, Bufalo, Tigre, Coniglio, Drago, Serpente, Cavallo, Capra, Scimmia, Gallo, Cane e Maiale. Ogni anno è rappresentato da un animale specifico in un ciclo di 12 anni, per esempio le persone nate nel 1928, 1940, 1952, 1964, 1976, 1988, 2000, 2012 e 2024 festeggeranno il loro anno del Drago dello Zodiaco cinese.

Per quanto riguarda l’origine del Capodanno cinese, esiste una leggenda sulla “Bestia di Capodanno”. 

Secondo la leggenda, nell’antica Cina esisteva un mostro chiamato “Nian“. con una lunga testa e corna affilate. Dimorava nelle profondità del mare tutto l’anno e si faceva vedere solo ogni Capodanno per mangiare persone e bestiame nei villaggi vicini.

Per questo motivo, il giorno di Capodanno, la gente fuggiva su montagne remote per evitare di essere colpita dal mostro e viveva così nella paura, fino a quando un vecchio con i capelli bianchi visitò il villaggio.

Rifiutò di nascondersi sulle montagne insieme agli abitanti, ma riuscì a spaventare il mostro incollando carte rosse sulle porte, bruciando bambù per produrre un forte suono di cracking (tecnica che evolverà fino a giungere agli attuali petardi), accendendo candele nelle case e indossando abiti rossi. Quando gli abitanti del villaggio tornarono, furono sorpresi di scoprire che il villaggio non era stato distrutto.

Da allora, ogni Capodanno, la gente si comportò come indicato dal vecchio e il mostro Nian non si fece più vedere. Questa tradizione è continuata fino ai giorni nostri ed è diventata un modo importante per celebrare l’arrivo del nuovo anno!

Quali sono le usanze tradizionali di questa festa?

Molte famiglie fanno grandi pulizie prima del Capodanno lunare, pulendo la casa da cima a fondo, il che significa spazzare via la sfortuna e le disgrazie dell’anno vecchio e portare freschezza al nuovo anno.

Le persone si recano al mercato per acquistare i prodotti per il nuovo anno, tra cui il cibo, abbigliamento, articoli per la casa, regali e così via, noti collettivamente come “beni per il nuovo anno“.

ChunLian, scritti in caratteri neri su carta rossa, esprimono le speranze della gente per un anno felice e prospero e contribuiscono all’atmosfera di festa.

Danza del drago e del leone

La Danza del Drago e del Leone è un’altra popolare arte performativa tradizionale, che ha lo scopo di allontanare gli spiriti maligni e portare fortuna. I danzatori di draghi volano sù e giù con i loro draghi in mano, mentre i danzatori di leoni saltano e si muovono al suono di gong e tamburi, regalando una festa visiva al pubblico.

Tempo di riunioni familiari

Come il Natale nei Paesi occidentali, il Capodanno cinese è un momento per stare a casa con la famiglia, chiacchierando, bevendo, cucinando e gustando insieme un pasto sontuoso.

Alla vigilia del nuovo anno, l’intera famiglia si riunisce per celebrare il Capodanno come segno di apprezzamento per il passare del tempo e di attesa per una vita migliore nell’anno a venire. Il cenone di Capodanno cinese è il pasto più ricco e importante della fine dell’anno.

Il primo giorno del nuovo anno lunare, all’alba, le famiglie officiano la cerimonia di apertura della porta di casa con i petardi, il cui suono è assordante e risuona nel cielo. Questa usanza, memore della leggenda del Nian, ha origine dall’antica credenza di scacciare gli spiriti maligni e di pregare per la pace. L’apertura della porta simboleggia l’addio al vecchio e il benvenuto al nuovo, annunciando l’inizio di un nuovo anno con il suono di un rumore vivace e sperando in un nuovo anno prospero e fortunato.

Durante il Capodanno cinese, una delle usanze tradizionali è quella di fare le visite di Capodanno, che è un modo per le persone di dire addio al vecchio e dare il benvenuto al nuovo, e di esprimere i loro auguri reciproci. Il secondo e il terzo giorno del nuovo anno si inizia a fare visita a parenti e amici, portando i propri omaggi e scambiandosi gli auguri, ci si benedice congratulandosi per il nuovo anno. 

Il significato degli auguri di Capodanno è quello di mantenere i contatti con amici e parenti ed esprimere i propri sentimenti e i propri auguri per il nuovo anno di vita.

Scopri la Lingua e la Cultura Cinese con CAIL!

Abbiamo dedicato questo articolo sia a chi già parla e legge il Cinese, sia a chi muove i primi passi con la lingua e si sta appassionando al nuovo alfabeto e alla cultura che ad esso si accompagna, sia a chi ancora non conosce questo universo e ne è (giustamente!) affascinato.

Scegli CAIL per avvicinarti o proseguire nell’apprendimento di questa lingua fantastica che apre gli orizzonti verso un nuovo mondo di relazioni umane, di usanze e tradizioni, di prospettive lavorative, di viaggi e tanto altro! Contattaci per iniziare subito il tuo corso a Bologna o Online, con formule personalizzate ed una metodologia dinamica e coinvolgente che ti conquisterà fin dalla prima lezione. Compila il form di richiesta qui sotto oppure scrivici a info@cail.it o chiamaci al 375 575 0585.

A presto e Buon Anno del Drago!

Christmas Time Around the World – Let’s Celebrate the Most Magical Season of the Year

As the air becomes crisp and the days grow shorter, the world comes alive with the enchanting spirit of Christmas. This is a season where the air is adorned with the warmth of festive lights, the streets echo with the melodies of timeless carols, and the spirit of kindness weaves its way into our lives. In actual fact, Christmas is more than a celebration, it is a magical journey that goes beyond borders, cultures, and generations, uniting us in a shared tapestry of traditions, love, and joy. Therefore, in this article we will delve into the complex threads that compose the rich tapestry of Christmas, from the sparkling lights that illuminate the darkest nights to the different ways in which people around the world come together to create a season filled with connection and joy. Beside this, we will also explore the traditions and the habits typical of this great celebration, and also some funny arts and crafts that can be recreated at home.

CHRISTMAS PREPARATIONS AND TRADITIONS

Christmas is a cultural festivity that entails a lot of preparations. It is a public holiday and so people get a Christmas break to celebrate it. Preparations for Christmas involve a lot of activities: people usually buy decorations, food, and gifts mostly for children in the family and friends. The common preparations include decorations of the place with Christmas trees, lighting, which brings the Christmas spirit in homes. 

The tradition of decorating a Christmas tree has a rich history. Originating in Germany, it has become a global symbol of the holiday season. Families gather to adorn their tree with twinkling lights, ornaments, and a shimmering star on top. The aroma of pine fills the air as everyone participates in creating a festive centerpiece. Decorating homes with lights and wreaths is a universal practice that adds a magical touch to the festive atmosphere. Streets come alive with colorful displays, creating a winter wonderland that captivates both young and old. The glow of fairy lights and the soft jingle of bells evoke a sense of wonder and nostalgia. Another beloved tradition is the preparation of a Christmas feast. Families gather around tables laden with delicious dishes. It’s a time when culinary traditions are passed down through generations, creating a tapestry of flavors that define the holiday season. 

CHRISTMAS GASTRONOMY

Christmas gastronomy is a delightful journey that varies widely reflecting the unique traditions and culinary preferences of different countries. Therefore, around the world festive meals become a focal point, bringing families and friends together to pamper themselves in a rich diversity of dishes. 

Besides this, Christmas gastronomy goes beyond the act of eating; it embodies cultural traditions and holds deep meanings. For instance, the shared experience of partaking in festive meals creates a sense of unity, not only connecting people with their traditions but also connecting each other. 

Moreover, the carefully cooked dishes, often passed down through generations, become a symbol of the link between the present and the past. As families gather around tables filled with delicious food, the flavors of Christmas remind us that this season is more than just about tasty treats. Christmas is meant to be a time in which people enjoy their cultural customs, find joy in sharing meals and in which we are pleased by the warmth of togetherness. 

  • Global Sweet Delights

Sweet delights abound during the Christmas season, just think of gingerbread cookies that have become a cherished symbol in many countries, representing the coziness and the joy of the season. Another typical dessert is fruitcakes: these rich fruity cakes come in different forms and are enjoyed worldwide. In fact, some families exchange them as special gifts, while others savor them during festive gatherings. For these reasons, fruitcakes hold a special spot in global Christmas tradition. 

An additional dessert that cannot be missed in Christmas feasts is the Yule log. It consists of a log-shaped cake, made with sponge cake and creamy frosting and pays tribute to ancient traditions of burning Yule logs for warmth. Nowadays, it is a tasty symbol of Christmas holidays in Europe, and subsequently in North America. In France, it is called “bûche de Noël”, and in Italy “tronchetto di Natale”. 

Last but not least, the chocolate: from the advent calendars with daily chocolate surprises to the delicious wrapped truffles, chocolate plays a major role in holiday tables. 

CHRISTMAS EVENTS

Beyond these customs, Christmas markets are a delightful experience. Streets are transformed into bustling bazaars, offering an array of handcrafted ornaments, festive treats, and unique gifts. The markets create a sense of community spirit, as people come together to revel in the holiday spirit. Each Italian region has Christmas markets, but the most famous are in Bolzano and more in general in Trentino Alto-Adige, in Verona, and in the biggest Italian city reflecting the atmosphere of that place. 

In Europe the most famous are in Vienna, in Prague, in Berlin and in Strasbourg, which is called “Christkindelsmarik” in the Alsatian language. It is an amazing experience to be involved with the Christmas warmth.

CHRISTMAS HABITS

Furthermore, the Christmas season brings with it a charming number of traditions that are filled with joy and warmth. Thus, among these cherished Christmas habits, building a snowman stands out as a playful and creative pursuit. As the first snowflakes blanket the ground, families and friends come together to build a jolly snow companion, complete with a carrot nose and coal eyes. 

As well as building a snowman, making snow angels is a delightful habit, especially for kids. Children and adults alike joyfully spread their arms and legs, leaving behind angelic shapes.

In the heart of these festivities, Letters to Santa Claus from children add a touch of innocence and anticipation. The tradition of writing down dreams and wishes, addressed to the North Pole, captures the imaginations of the youngest celebrants. In places like Finland, where the town of Rovaniemi serves as Santa’s official hometown, the exchange goes beyond wishful thinking. Personalized responses from Santa himself bring enchantment and a sense of connection to the children, fostering the belief in the spirit of giving. 

Among these beautiful habits for kids, there are lots of activities for adults. For instance, several associations welcome different objects and gifts for people who cannot afford it, or voluntary activities that people can do in different areas: bringing a hot meal to the poorest in the city, and giving their time to help others. All these things remind us of the feeling of closeness not only to our loved ones whom we spend more time with, but also to people we do not know. 

Another lovely habit is watching Christmas movies with the family or friends. Waiting for the moment to watch our favorite movie, maybe with a good cup of hot chocolate in our hands on the sofa, increase the spirit of Christmas and sometimes makes us children again.

All this atmosphere is contoured by Christmas songs which make people more happy and fill our homes. Moreover, caroling, where groups of singers spread joy through melodic tunes, is another tradition that brings communities together. The sound of Christmas carols resonates in the air, creating a harmonious backdrop to the season’s festivities.

 

CHRISTMAS ARTS AND CRAFTS

As the holiday season unfolds, the Christmas spirit finds expression not only in festive decorations, but also in the creativity of arts and crafts. This joyful and personal approach to celebrating Christmas allows individuals to infuse their surroundings with a unique, handmade charm. 

  • DIY Christmas Decorations

Creating our own Christmas decorations adds a special touch to the festive atmosphere. Thus, families often come together for crafting sessions to make ornaments and wreaths. Paper snowflakes, hand-painted baubles and personalized stockings become cherished items that carry both artistic flair and sentimental value. 

  • Handmade Christmas Presents

The act of crafting extends to gift-giving, as people take pleasure in making handmade presents for their loved ones. Whether it’s a knitted scarf, a carefully crafted photo album, or homemade candles, these gifts carry a personal touch that reflects the thoughtfulness and creativity of the giver. 

  • Festive Table Centerpieces

Crafting also extends to the dining table, where festive centerpieces become a focal point. From handmade candles holders that cast a warm glow to thoughtfully arranged floral displays, each centerpiece becomes a unique expression of creativity. Besides this, crafters often incorporate festive elements like pinecones, holly, and seasonal foliage, creating a visually enchanting table. 

These crafted centerpieces extend beyond decorations, they bring a sense of warmth and a touch of color to the table, they symbolize joy, creativity, and of course, the spirit of Christmas. 

HOW PEOPLE WISH HAPPY HOLIDAYS 

People from every part of the world wish Happy Holidays in different ways, such as “Buon Natale” in Italy, “Merry Christmas” in the United Kingdom, “Feliz Navidad” in Spain, “Joyeux Noël” in France, “Frohe Weihnachten” in Germany, “Boas Festas” in Portugal, “Glaedelig Jul” in Denmark, “Chúc M?ng Giáng Sinh” in Vietnam, “Meri Kirihimete” in New Zealand, “Meri Kurisumasu” in Japan, and so on. Anyway, not everyone believes in Christmas, so it is important to respect others and their culture. For this reason, if we do not know how and if others celebrate Christmas, the best thing is to wish “Happy holidays” in order to respect everyone!

HOW DIFFERENT COUNTRIES CELEBRATE CHRISTMAS

In addition to all the previous traditions, each country celebrates Christmas with other specific costumes linked to the culture of that place. Let’s see some examples.

  • Christmas in the United Kingdom UK

In the United Kingdom families often celebrate Christmas together. Most families have a Christmas tree in their house for Christmas. The decorating of the tree is usually a family occasion, with everyone helping. 

Furthermore, Ivy, Holly and Mistletoe are sometimes used to decorate homes or other buildings. In addition, most villages, towns and cities are decorated with Christmas lights, the most famous are in Oxford Street in London. Every year thousands of people go to watch the big ‘switch on’ around the beginning of November. 

Besides this, in the UK, the main Christmas Meal is normally roast turkey, roast vegetables and “all the trimmings” which means vegetables such as carrots and peas, stuffing and sometimes bacon and sausages. It is often served with cranberry sauce and bread sauce. 

A typical dessert is Christmas Pudding, which is made with dried fruit, suet, breadcrumbs, flour, eggs, and spice, along with liquid such as milk or fortified wine.

The dinner table is also decorated with a Christmas Cracker for each person. It had to do with short cardboard tubes wrapped in colorful paper. When the crackers are pulled – with a bang! – a colorful party hat, a toy or a gift and a festive joke falls out! 

  • Christmas in France

In France, Christmas is a magical time filled with unique traditions that blend festive cheer with a touch of elegance. Let’s discover some Christmas traditions in France.

Le Réveillon: Christmas Eve, known as “Réveillon,” is a major celebration in France. Families come together for a late-night feast (after midnight) that often includes delicacies such as oysters, foie gras, smoked salmon, and a variety of festive desserts. The meal can extend well into the early hours of Christmas morning.

Le Père Noël: Children eagerly anticipate his arrival on Christmas Eve, and it’s a tradition for Père Noël to leave gifts in children’s shoes. In some regions, especially in the east of France, there is a character called “Père Fouettard,” who is said to accompany Père Noël, punishing naughty children.

Le Bûche de Noël and other desserts: the “Bûche de Noël,” or Yule log, is a classic Christmas dessert shaped like a log, symbolizing the ancient tradition of burning a Yule log for good luck. It’s made of sponge cake and buttercream, often decorated to resemble a tree log. Yule logs made out of Cherry Wood are often burned in French homes. In fact, an old tradition is that the log was carried into the home on Christmas Eve and sprinkled with red wine to make the log smell nice when it was burning. There is another custom, which is leaving the log and candles outside burning all night with some food and drinks. 

Another tradition, in some parts of France, is eating thirteen different desserts! All the desserts are made from different types of fruit, nuts and pastries.

Les Marchés de Noël: throughout December, Christmas markets, or “Marchés de Noël,” pop up in towns and cities across France. These markets feature festive stalls selling crafts, decorations, and seasonal treats. Mulled wine, gingerbread, and roasted chestnuts are among the delights that add to the festive atmosphere.

  • Christmas in Italy

One of the most important ways of celebrating Christmas in Italy is the Nativity crib scene, which in Naples has become a cultural rather than a religious thing. In fact, in Naples there is a street called “Via San Gregorio Armeno” where you can find and buy handmade Nativity scene decorations, but also “everyday” figures made by Neapolitan craftsmen, such as famous people (singers, actors), politicians, important people and some professions all surrounded by lights, songs and a special Christmas warmth. 

Another tradition is to decorate the Christmas tree on 8th December and the tree then stays up until the Epiphany on 6th January. 

Moreover, during the Evening of Christmas Eve, the 1983 comedy film “Trading Places” is always shown on Italian TV, but after it people can also watch “Dr. Seuss’ How the Grinch Stole Christmas”, or “Home Alone” and other masterpieces of Christmas cinema!

In Italy, there is a wide culinary tradition which differs according to the region. Generally, on Christmas Eve Italians eat seafood meals, and the types of fish include Baccala, Clams, Calamari, Sardines, and so on, but there are lots of Christmas dishes all around Italy. Typical Italian dessert is the “Pandoro” (“Pane + D’oro”, which literally means Golden Bread), a traditional Veronese sweet bread shaped like a frustum with an eight-pointed star section, and often served dusted with vanilla-scented icing sugar.

But people also eat the “Panettone”, which is similar but contains candied orange, citron, and lemon zest, as well as raisins, which are added dry and not soaked. Many other variations are available such as plain or with chocolate. 

  • Christmas in Spain

Christmas Eve is known as Nochebuena, and in the days before it, children might take part in “Piden el aguinaldo” (ask for Christmas bonus/money) where they go and sing carols around their neighbors hoping to get some money. 

The traditional Spanish Christmas dinner was “Pavo Trufado de Navidad ” which is a turkey stuffed with truffles (mushrooms) or “Pularda asada” (a roasted young hen), although they are not commonly eaten now. Nowadays, the first course typically involves a stew or soup/broth. Andalusian stew, Catalan escudella (a traditional meat stew with sausage), garlic soup (for example in Castle-La Mancha), cream of almonds in the Balearic Islands or even trout soup (typically in Castile and Leon) are the most popular. Rotisserie meat (especially lamb, suckling pig or Ternasco lamb, if possible, cooked in a woodfire oven) and oven-baked fish, such as bream or sea bass, are among the most typical main courses. 

In Galicia (in the north-west of Spain) the popular meal for Christmas Eve and for Christmas Day is seafood. Popular desserts and sweets include mazapán (made of almonds, sugar and eggs), turrón (made of honey and toasted almonds) and polvorones (made of flour, butter and sugar). 

One old tradition was for people to walk through the streets carrying torches, playing guitars and beating on tambourines and drums, saying “Esta noche es Noche-Buena, Y no Es noche de dormir” which literally means “Tonight is the good night, and it is not meant for sleeping”.

In the Catalonia region of Spain there is a Christmas character called “Tió de Nadal” (the Christmas log), which is propped up on two legs with a smiling face painted on one end. Catalan families “take care” of it by giving some food and a blanket, and On Christmas Day or Christmas Eve, the log “gives out” small gifts! 

  • Christmas in Latin America

In some Latin American countries Christmas comes during the summer, but there are lots of Christmas traditions. Among the countries there are Argentina, Brazil, Mexico, Peru, Venezuela, Bolivia, Chile, Colombia, Ecuador, Panamá, Paraguay, Uruguay. So, let’s see some of their traditions!

Christmas in Argentina is not only free of snow, but also of the European Christmas symbol: the fir tree! In fact, in that country it does not grow. For this reason, at Christmas, Argentine families decorate palm trees or resort to artificial Christmas trees. As in other Hispanic countries, the tradition wanted gifts to be exchanged on January 6th. The children left their shoes outside the door with a basin full of water and a bit of fodder for the horses. Then, when they woke up, they would find gifts. But now, even in Argentina, gifts are exchanged on Christmas Day.

Brazil is a crossroads of cultures and cultural influences from the world, first the African culture. The most folkloric Christmas is organized in Gramado (in the Serra Gaúcha) which takes the name of Natal Luz and lasts from December 18th to January 11th. The lively Brazilian spirit fills the streets of the town built at the time of the German colonial period and is intertwined with the typical Christmas traditions, but under the summer sun! Although, at the entrance to the city, is placed a big and illuminated Christmas tree.  

In Mexico, Christmas is celebrated from December 12th to January 6th. A game that children often play is Piñata, which is a jar decorated with clay or papier-mâché, full of sweets and hanging from the ceiling or branch of a tree. To play, the children are blindfolded and, in turn, hit the piñata with a stick until it cracks and the sweets come out. Then the children hurry to collect as many sweets as possible! 

Christmas Eve is known as “Noche Buena” and is a day dedicated to the family. Typical dishes for the main Christmas meal include pozole (a thick soup made from hominy, chicken or pork and peppers topped with vegetables), roast turkey, roast pork, tamales, bacalao (cod), romeritos (a green vegetable cooked in mole sauce with potatoes and shrimp) and normally there are salads served as a side dish like Ensalada Nochebuena (Christmas Eve salad). Bunuelos, fried pastries sprinkled with sugar and cinnamon or a hot sugar syrup, are very popular desserts. To drink there may be the Ponche (a hot Christmas fruit punch) and the Rompope (a drink similar to eggnog to which rum is often added). In some states of Mexico, children wait for Santa Claus to arrive on December 24th. In southern Mexico children wait for gifts on January 6th during the Epiphany , known as “el Dia de los Reyes”.

  • Christmas in other hot countries

Also other countries celebrate Christmas during the summer, which is a little bit strange for European people, but it is definitely an experience to do at least once in your life. Let’s see some traditions that probably not everyone knows. 

For example, in Australia Santa Claus wears the typical Australian hat, called akubra, and reindeer are replaced by white kangaroos called boomers. Moreover, Australians make barbecues based on fish and shellfish, and prepare cold dishes with large salads of fruits and vegetables, meats, cheeses, accompanied by fresh drinks. 

In New Zealand, although the weather dictates a summer outfit, Santa Claus surfs wearing the traditional Lappish costume. People eat Pavlova, a delicious fresh cake made from meringue, cream and fruit; and celebrate Christmas twice a year! In fact, an interesting thing is that emigrants from the Western Hemisphere do not give up celebrating it even in July, when the country’s winter is late and the atmosphere is reminiscent of the Christmas of their country of origin. 

But traveling to other hot countries like the Seychelles, the Maldives, the Caribbean, the Dominican Republic, Thailand, The Bahamas, Mauritius, Brasil, you will find many other traditions! For this reason, it is important to respect all different cultures. 

‘TIS THE SEASON!

To sum up, Christmas is not a simple celebration, it is a special season in which people feel empathy, closeness, and kindness. The beauty and the warmth of lights, decorations and Christmas songs in every place make a magical moment for adults and children. It is an opportunity to be “re-born” and to give our time to others, because the greatest gifts are not expensive, but come from the heart. In fact, all these different traditions around the world show us that Christmas is a special moment for sharing this sense of union with our loved ones and with those who need them most. 

Whether you are in the snow, by the sea, or at home it does not matter because there are lots of Christmas traditions that you can live and experience in most countries of the world. Christmas Eve is also an opportunity to share food and moments with the people we love: cooking together, eating and laughing at the table remind us how lucky we are to have people who love us. Christmas, therefore, is also an occasion of gratitude, to remind us to give value to all we have, including relationships. In conclusion, the aim of this article was to give only “a little taste” of the cultures and the Christmas traditions all around the world, to explain how important and warm Christmas is. It is meant to be a time in which people enjoy their cultural customs, find joy in sharing meals and in which we are pleased by the warmth of togetherness. For this reason, we wish you to experience all these things in order to understand the power of sharing with others. And, to respect all, we wish you Happy holidays!

JOIN CAIL in celebrating the magic of Christmas!

Languages are learned best through enjoyable and meaningful experiences. For children, holidays provide a precious opportunity to further increase their motivation to learn, thanks to the joyful atmosphere and the wealth of linguistic and cultural stimulation.

We are thrilled to offer a whole morning of workshops in Bologna to learn thematic vocabulary, sing together, have fun with creative activities, and exchange wishes for the most enchanting season of the year. All in English, of course!

Don’t miss our CHRISTMAS PARTY!

SATURDAY, DECEMBER 16, FROM 10:00 AM TO 12:30 PM at the INTERNATIONAL LANGUAGE CLUB (Via Gaudenzi 6F, Bologna).

Fill in the following form to participate!

You agree to receive email communication from us by submitting this form and understand that your contact information will be stored with us.

Storia e tradizioni delle ricorrenze di Novembre: Thanksgiving Day & Black Friday

Le origini del Thanksgiving Day

Il Thanksgiving Day (in italiano: Giorno del Ringraziamento) è una delle ricorrenze più importanti per Stati Uniti e Canada, dove viene festeggiato rispettivamente ogni quarto giovedì di novembre e ogni secondo lunedì di ottobre. Le origini del Thanksgiving Day risalgono al 1621, quando il gruppo religioso dei Padri Pellegrini partì da Plymouth, in Inghilterra, a bordo della nave mercantile Mayflower per sfuggire alle persecuzioni della Chiesa Anglicana. La nave approdò due mesi dopo a Cape Cod, nell’attuale Massachusetts. Allora il territorio era ancora sotto il dominio dei coloni britannici. I Padri Pellegrini si trovarono di fronte a un ambiente selvatico e a un clima invernale troppo rigido per poter coltivare ciò che avevano portato con sé dall’Inghilterra. Il gruppo riuscì a sopravvivere solo grazie all’aiuto dei Nativi Americani che insegnarono loro a coltivare i prodotti del territorio (mais in primis) e ad allevare gli animali (soprattutto tacchini). Nel 1623, William Bradford, capitano della Mayflower e governatore della colonia di Plymouth, istituì un giorno di festa per ringraziare il Signore per l’abbondanza del raccolto. Alla celebrazione vennero invitati anche i Nativi con i quali i Padri Pellegrini condivisero un ricco banchetto.

Al giorno d’oggi, la festività ha perso parte del suo carattere religioso ed è diventata consuetudine esprimere la propria gratitudine per ciò che si ha e per le persone che ci stanno accanto. Il Giorno del Ringraziamento venne proclamato nel 1863 dal presidente americano Abramo Lincoln, ma solo nel 1941 venne istituzionalizzato dal presidente Franklin D. Roosevelt, il quale stabilì che la festività sarebbe caduta ogni quarto giovedì del mese di novembre.

Secondo alcuni storici, il Giorno del Ringraziamento si sarebbe svolto per la prima volta in Canada, precisamente nel 1578, quando l’esploratore inglese, Martin Frobisher, approdò in Nord America dopo essere sopravvissuto a un lungo viaggio. La prima festa del Ringraziamento canadese, però, venne indetta dal governo nel novembre 1879, anche se solo a partire dal 1957 venne celebrata ogni secondo lunedì di ottobre.

Il Thanksgiving Day oggi

Le pietanze

Oggi la tradizione vuole che il Giorno del Ringraziamento venga festeggiato a casa con amici e parenti davanti a una grande tavola imbandita. Ogni banchetto che si rispetti ha come portata principale il tacchino ripieno, il quale viene farcito con spezie, salsiccia di maiale e vari tipi di verdure. Dopo la cottura, il tacchino viene cosparso con della salsa gravy, una salsa ricavata dal fondo di cottura della carne. Tra le altre ricette tipiche figurano: il cornbread, un pane a base di farina di mais dalla consistenza spugnosa, le mashed potatoes (purè di patate), la Pumpkin Pie e la Pecan Pie.

Negli anni 2000 ha iniziato ad affermarsi il Friendsgiving, una variante del Thanksgiving che viene festeggiata in compagnia degli amici più stretti. Il Friendsgiving non ha una data precisa, può essere festeggiato prima, dopo o al posto del Thanksgiving. L’importante è passare una bella giornata di festa in onore dell’amicizia.

Black Friday

Il Black Friday, letteralmente venerdì nero, è il giorno che segue il Thanksgiving e sancisce l’inizio della stagione dello shopping natalizio. Si pensa che siano stati i grandi magazzini Macy’s di New York a dare il via al primo Black Friday nel lontano 1924. Durante il Black Friday, negozi e grandi magazzini vendono i prodotti a prezzi scontatissimi generando lunghe file davanti alle proprie porte sin dall’alba. 

Sono molteplici le teorie sull’origine del nome “Black Friday”, anche se ancora non esistono prove sufficienti a confermarne la veridicità. Le più comuni sono due:

1. Nel 1952, il venerdì successivo al Giorno del Ringraziamento, la polizia della città di Philadelphia, in Pennsylvania, dovette gestire una giornata di traffico e ingorghi dovuta alle persone arrivate in città per lo shopping e per la partita di football tra Esercito e Marina. Quella giornata fu così intensa da essere soprannominata “venerdì nero”.

2. Negli anni ‘80, invece, prese piede l’ipotesi che l’appellativo “nero” derivasse dal colore utilizzato dai negozianti per compilare i registri contabili (rosso per le perdite, nero per i profitti), i quali, durante il venerdì che seguiva il Ringraziamento, si “coloravano” di nero per l’elevato numero di vendite.

Il Black Friday in Italia

Dal lontano 1924, il Black Friday ha fatto molta strada affermandosi in tutto il mondo, Italia compresa. Anche nel nostro paese, infatti, si è diffusa questa “caccia agli sconti” e non c’è negozio, fisico o virtuale, che non aderisca all’iniziativa. 

Quest’anno il Black Friday cade il 24 novembre… segnatevi la data!

Il Thanksgiving e Black Friday con CAIL

Da appassionati di lingue e culture, naturalmente le ricorrenze di Novembre sono per noi un’ottima occasione sia per approfondire i temi ed il vocabolario connessi con le festività tradizionali sia per vivere queste date speciali in prima persona!

Ecco quindi le nostre proposte due per celebrare insieme!

1. Thanksgiving Conversation Class for adults

Per scoprire le curiosità sia culturali che linguistiche e, perché no, soffermarci sul prezioso concetto della gratitudine espresso dal Giorno del Ringraziamento, siete invitati Venerdì 24 novembre alle 18.30 alla nostra Conversation Class dedicata al Thanksgiving all’International Language Club di Via Gaudenzi a Bologna.

POSTI LIMITATI! Contattateci al più presto per prenotare!

2. Impara le lingue con gli Sconti Black Friday!

Nel Periodo del Black Friday, che per CAIL è valido dal 6 al 30 Novembre, proponiamo DUE OFFERTE SPECIALI davvero da non perdere per imparare o migliorare le proprie lingue preferite, nella formula più comoda per ciascuno!

  • 50€ di SCONTO sui corsi individuali all’International Language Club di Bologna e online al mattino
  • 25€ di SCONTO su tutti i Corsi di gruppo a Bologna e in Provincia (Villanova, Castel Maggiore, Riale, Pianoro, San Lazzaro, Casalecchio) – consulta il Calendario dei Corsi qui: https://www.cail.it/calendario-corsi-2023-24/

Offerte valide su pacchetti di almeno 10 lezioni.

Grazie per la lettura! Vi aspettiamo al prossimo articolo e nel frattempo per ogni informazione o approfondimento sulle nostre iniziative vi invitiamo a contattarci via email a info@cail.it, telefonarci o inviarci un whatsapp al 375 5750585 oppure scriverci tramite il form sottostante.

Enjoy these November celebrations!